PANKIEWICZ A ZARA: NON ACCETTARE I SOLDI DELLA TAP!

| 19 luglio 2014 | 0 Comments

Mentre sul fronte delle sponsorizzazioni di sagre ed eventi si registrano alcune significative marce indietro – a Leverano e Torrepaduli hanno disdetto il contratto – la Tap pare voler cambiare strategia, puntando sull’ateneo del Salento.

Sulla vicenda è intervenuto preventivamente il presidente di “Valori e rinnovmento”, Wojtek Pankiewicz (nella foto), con una nota che qui di seguito riportiamo integralmente:

Da qualche giorno, politicanti e contorsionisti vari stanno cercando sulla stampa di convincere Tap a non finanziare feste e sagre estive, bensì borse di studio per gli studenti universitari. Tap risponde di volersi organizzare in tal senso.

Conosco bene lo spessore umano, morale e scientifico del Rettore Zara, perciò lo esorto con totale fiducia in lui a non accettare in nessun caso contributi in denaro di Tap per finanziare assegni e borse di studio, poiché sarebbe questa solo la continuazione dell’operazione vergognosa in atto avente come fine la compravendita del consenso popolare a vantaggio di speculatori privati dell’alta finanza internazionale alla quale Tap appartiene.

Proprio l’Università ha il dovere, invece, di tutelare le future generazioni salentine da questo indegno tentativo di scipparle attraverso la costruzione di un’opera, come il mega gasdotto Tap, inutile e dannosa, della loro identità territoriale e culturale. Continui, invece, l’Università del Salento con l’illuminata scelta di creare una Facoltà di Agraria, possibilmente di AGROECOLOGIA, e con le illuminate iniziative che il preside di Economia, Amedeo Maizza, sta ponendo in essere a favore di un adeguato e appropriato sviluppo del Turismo, dell’Arte e della Cultura”.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento