Piano posti letto, Congedo: “Tagli, il Salento ha già dato” .

| 16 settembre 2014 | 0 Comments

Dopo i tanti tagli e chiusure di reparti e di ospedali, oggi la Puglia non è più sottoposta al Piano di Rientro. Ciononostante, apprendiamo che nel nuovo Piano di posti letto siano previste ulteriori sforbiciate al servizio. Su questo, ritengo che l’assessore Pentassuglia debba considerare che il Salento ha già dato abbastanza”. È quanto sostiene il vicecapogruppo vicario di Forza Italia, Erio Congedo.

“Si prevede infatti – prosegue – la chiusura dei punti nascita di Corato, Grottaglie e Copertino. Ad esempio, sembrerebbe che per il Salento sarebbe interessato Copertino con il taglio dei reparti di Geriatria, Ginecologia ed Ostetricia.

Il nosocomio in questione è secondo, quanto a numero di nascite negli ospedali leccesi, solo al Vito Fazzi, e serve un bacino di 100 mila abitanti.

È evidente che la chiusura del punto nascita non sarebbe supportata dai dati e provocherebbe un grave disagio ai cittadini.

L’assessore Pentassuglia ha fatto bene a prevedere un momento di confronto con i sindaci del territorio – conclude – ma ci auguriamo che si traduca in un dialogo fruttuoso, in una fase di condivisione effettiva e non solo di un passaggio formale per timbrare il cartellino a decisione già presa”.

 

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2014 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento