IL MOSTRO CONTINUA AD INQUINARE E AD UCCIDERE. STRAORDINARIA DOCUMENTAZIONE DEI SUOI DEVASTANTI EFFETTI NOTTURNI – Reportage fotografico

| 26 Agosto 2015 | 0 Comments

di Gianfranco Curto______

(Rdl)______Al di là delle recenti polemiche, dovute all’ incredibile valutazione dell’ agenzia regionale, dopo la riapertura dell’ altoforno 1, di cui ci siamo occupati giorni fa

LE NUBI DI VELENI? INNOCUO VAPORE ACQUEO. LE FIAMMATE? EFFETTI DI LUCE. A LEGGERE LE CONCLUSIONI DELL’ARPA NON CI SI PUO’ CREDERE. IL MOSTRO CHE HA CAUSATO MORTI E MALATTIE E’ DIVENTATO UN GIGANTE BUONO. MA LA REALTA’ PURTROPPO E’ BEN DIVERSA

la realtà è inequivocabile, e dà ragione ai cittadini esasperati, che chiedono la chiusura degli impianti, la bonifica radicale della zona e un’ adeguata riconversione economica per la città dei due mari.

Il mostro continua come prima, più di prima, ad avvelenare il territorio e ad uccidere gli abitanti, non solo a Taranto, ma in tutto il Salento, raggiunto dalle polveri velenose trasportate dal vento.

Il connubio fra affari, politica e informazione deviata, già triste caratteristica del più grande e invasivo scandalo di distruzione e morte legato da decenni all’ Ilva di Taranto, continua a riprodursi.

Mentre i soliti giornali e telegiornali compiacenti raccontano la favola dell’ inquinamento diminuito, o non ne parlano affatto, la realtà è ben diversa, ed è ridiventata drammatica.

Per gentile concessione dell’ autore, che ringraziamo, pubblichiamo le foto scattate l’ altra notte a Taranto da Gianfranco Curto, il quale la documenta in maniera inequivocabile______

 Qualcuno dirà che si tratta di eventi eccezionali, altri che la luce della luna crea effetti ottici, qualcuno negherà del tutto l’esistenza di impianti inquinanti. Ma noi sappiamo che il mostro ci avvelena senza sosta e queste foto ne sono la triste testimonianza: è così ogni notte.

Category: Cronaca

Lascia un commento