banner ad

DEPOSITO BEN RIFORNITO AL MERCATO DI GALLIPOLI. DI DROGA. I CARABINIERI SORPRENDONO A GESTIRLO UNA LORO VECCHIA CONOSCENZA

| 20 aprile 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Nella notte i carabinieri hanno arrestato Michel Barba (nella foto), 36 anni, di Gallipoli, pregiudicato, già sottoposto al regime di sorvegliato speciale, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari tenevano d’ occhio il giovane, soprattutto dopo aver scoperto che, mesi fa, egli aveva lavorato per un cooperativa di pulizie e aveva prestato servizio nell’ area del mercato, una delle zone “calde” del mercato della morte e della disperazione della costa jonica.

Lo hanno così sorpreso mentre entrava, a notte fonda, in un deposito comunale, di cui evidentemente aveva fatto copia delle chiavi, nel periodo in cui aveva lavorato nei servizi di pulizia del mercato.

Quando è uscito, lo hanno bloccato, con addosso tre dosi di hashish, per complessivi dodici grammi. Ma questo era ancora poco. Nel locale, ben nascosta in buste di plastica, a loro volta si sistemate in bidoni, c’ era tanta altra droga, per la precisione: un chilo e duecento grammi di marijuana; duecento grammi di hashish e sei grammi di cocaina (nella foto).

Su disposizione del magistrato di turno presso la procura della Repubblica di Lecce, Maria Vallefuoco,  Michel Barba è stato portato presso la Casa Circondariale di Lecce.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad