banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 15 novembre 2016 | 0 Comments

ITALIA______
BARI – Giallo a Bari, dove la polizia sta indagando sul delitto di un’anziana signora trovata morta nella sua casa. Il cadavere di una 71enne è stato trovato nel salotto della casa dove la donna viveva, a Palese, quartiere alla periferia nord di Bari: la testa è infilata in una busta di plastica sigillata con lo scotch e le mani sono sporche di sangue. La signora, vedova, viveva da sola in una villetta sul lungomare Lorusso.  Gli investigatori non escludono l’ipotesi di una rapina finita in tragedia. La donna è morta sicuramente dopo mezzogiorno. A dare l’allarme e chiamare la Polizia e’ stata la figlia della signora, che aveva parlato con lei al telefono in mattinata ma che da mezzogiorno in poi non è più riuscita a mettersi in contatto con la mamma. Dalla casa sembra apparentemente che non manchi nulla e non risultano, stando alla prima ispezione del luogo, segni di effrazione.

ITALIA______
CENTRO ITALIA – Ancora una notte difficile nelle aree dell’Italia centrale colpite dal sisma del 30 ottobre scorso. Una scossa di terremoto di magnitudo quattro è stata registrata alle 2:33 tra Marche, Umbria e Lazio. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a undici km di profondità ed epicentro quattro km da Castelsantangelo sul Nera (Macerata), nove da Norcia (Perugia) e venti da Accumoli (Rieti). Non si hanno al momento segnalazioni di nuovi crolli.

MONDO______
WELLINGTON – I danni per il violento terremoto che ha colpito domenica la Nuova Zelanda ammontano a circa due miliardi di dollari neozelandesi (circa un miliardo e mezzo di dollari). Lo ha detto il primo ministro John Key. Un sisma di magnitudo 7.9 ha colpito l’Isola del Sud, con un epicentro a meno di centoventi miglia dalla città di Christchurch, già pesantemente danneggiata dai terremoti del 2010-2012. Key ha aggiunto che la popolazione e’ fisicamente e mentalmente esausta e che ha bisogno di maggiore sostegno. A seguito del terremoto, il ministero della Difesa Civile e della Gestione delle Emergenze della Nuova Zelanda (MCDEM) ha emesso un avviso di tsunami per la costa orientale. Una diga sul fiume Clarence e’ stata danneggiata a causa del sisma.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad