“la mia cucina fusion” / ‘GUSTO GIUSTO equipe’ PROPONE: “TACCHINELLA RIPIENA”

| 25 dicembre 2016 | 0 Comments

TACCHINELLA RIPIENA STILE AMERICA. Per dodici persone. ______ 

1 Tacchinella da 4,5 Kg, già pulita – 250 g di vitello macinata – 150 g di salsiccia luganega – 1 uovo – 40 g di formaggio Parmigiano grattugiato – 40 g di pistacchi sgusciata – 1 grattata di noce moscata – 8′ g di burro – 2 coste di sedano – 2 foglie di alloro – 1 chiodo di garofano – 2,5 dl di vino bianco secco – 200 g di cipolline bianche sbucciate – 200 g di carote novelle già pulite – sale e pepe. ______

1. In una terrina amalgamate insieme la carne macinata,la salsiccia spellata e sbriciolata, l’uovo, il parmigiano, i pistacchi, sale e pepe. Tenete da parte il ripieno.

2. Lavate la tacchinella e badate che sia ben pulita, bruciacchiando eventuali piume; asciugatela, tagliatela sulla schiena, dal collo verso lo sterno, quindi staccate la polpa dalle ossa con un coltellino affilato (potete farvela preparare dal vostro macellaio di fiducia).

3. Stendete la tacchinella sul piano di lavoro dalla parte della pelle; salatela e pepatela internamente. Insaporitela con la noce moscata, quindi ponete al centro il ripieno appena preparato. Richiudete il volatile, cucendo l’apertura con spago da cucina.

4. In una casseruola adatta al forno, fate sciogliere il burro, unendo le coste di sedano mondate e tagliate a pezzetti, le foglie di alloro e il chiodo di garofano. Adagiatevi la tacchinella e rosolatela su tutti i lati. Bagnate col vino, chiudete con un foglio d’alluminio e passate in forno caldo a 180°C per 3 ore.

5. Di tanto in tanto controllate la cottura, voltando l’arrosto e aggiungendo un goccio d’acqua se il sughetto dovesse asciugare troppo. Trascorsi 2 ore e 30 minuti, eliminate l’alluminio, togliete l’alloro ed il sedano, unite nella casseruola le cipolline e le carote novelle e portate a cottura.

Sistemate su un piatto da portata, decorate a piacere con prezzemolo riccio, infine servite. ______

Il nostro Umberto consiglia:Grignolino d’Asti per tutto il pasto.

BUON APPETITO a tutti!!!

GUSTO GIUSTO equipe

Category: Costume e società

Lascia un commento