banner ad

PERICOLOSE CENSURE SULLLA LIBERTA’ DI SATIRA

| 7 maggio 2017 | 0 Comments

(v.m.)______Il noto vignettista Alfio Krancic è stato sospeso per 24 ore da FB.  Il motivo lo spiega lo stesso Krancic:
“Sospeso per 24 ore da FB x una vignetta sulla Kyenge di 3 mesi fa. Ma la satira non é sacra e libera? Ai tempi della presidenta Boldrini no.”
“Questa è la vignetta incriminata: Kyenge e l’emiro di Milano Salah”

Ovviamente il popolo della rete si è scatenato con i suoi commenti a sostegno del vignettista:

Hanno rotto le palle con il loro ipocrita politically correct … Bellissima vignetta

Roba da matti! Se FB censura una satira cosi’ elegante figuriamoci cosa può farci questo regime

non vedo motivi di censura.. sono perplesso

Provvedimento ridicolo per una situazione esistente e poco amplificata. Altri hanno fatto peggio.Vedi Vauro per la morte di Casaleggio.

La prendo in prestito così la metto come immagine sul mio profilo di Facebook al massimo mi sospensione per qualche mese.

Facebook è come gli attentatori islamici, fa attentati ai vignettisti, ma in modo digitale. Insomma una massa di terroristi e parassiti.

Ed ecco cosa ha aggiunto questa matita anticonformista:
“Sono l’unico a fare vignette sull’immigrazione. La satira in Italia è prigioniera del politicamente corretto….. Nel politicamente corretto resistono tabù che non si possono toccare. L’immigrazione è uno di questi. Un altro sonore tematiche che riguardano gay o gender….Quella di Charlie Hebdo non è satira, è solo provocazione o porno satira.” 

 

 

 

Category: Costume e società, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad