banner ad
banner ad

GIOVANNI MANZO DEL M5S CON FABIO VALENTE

| 8 maggio 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il candidato del Movimento 5 Stelle al consiglio comunale Giovanni Manzo ci manda il seguente comunicato______ Ho 51 anni, sposato da 23 anni ed ho un figlio di 21 anni.

Ho una laurea del vecchio ordinamento in “Scienze dell’educazione” conseguita con il massimo dei voti e, per quanto concerne l’ambito lavorativo, dopo una lunga esperienza come dipendente della Provincia di Lecce, dove tra l’altro per 12 anni consecutivi ho anche ricoperto il ruolo di rappresentante dei lavoratori e di presidente della RSU, da alcuni mesi sono un impiegato dell’Università del Salento.

Nel 2009 mi sono avvicinato per la prima volta al mondo dei meetup e, sin da subito, ne ho apprezzato le logiche di democrazia interna come anche la volontà di fare qualcosa di concreto per migliorare la nostra società. Dal giugno 2010 sono iscritto al meetup storico di Lecce “Salentini Uniti con Beppe Grillo”.

Al costante attivismo all’interno del MoVimento ho affiancato la mia intensa attività nel mondo dei comitati cittadini. Infatti, dal 2002 al 2013 sono stato portavoce del comitato cittadino “Stop alle strisce blu!” con cui ho contrastato l’installazione dei parcheggi a pagamento nelle aree periferiche della città. Attualmente sono portavoce del comitato “Chiarezza su via Leuca!”, composto da centinaia di residenti ed esercenti di via Leuca e dintorni, con cui incalziamo l’amministrazione a risolvere diverse problematiche, soprattutto relative all’Urbanistica ed alla Mobilità.

Ho deciso di dare la mia disponibilità alla candidatura nella lista del MoVimento 5 Stelle in quanto sono convinto che sia necessario scendere in campo in prima persona per dare il proprio contributo nella battaglia contro la dilagante malagestione della Cosa Pubblica.

Se sarò eletto mi impegno a portare avanti il programma del M5S per la città, prestando particolare attenzione all’inserimento nello statuto comunale di nuovi strumenti di Democrazia diretta, all’adozione della strategia “RIFIUTI ZERO” ed alla sostituzione di una parte delle strisce blu con parcheggi gratuiti a tempo.

 

Category: Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad