banner ad
banner ad
banner ad

LUCA RUBERTI DI LBC INCONTRA RICCARDO PETRELLA

| 9 maggio 2017 | 1 Comment

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il candidato a sindaco di ‘Lecce Bene Comune’ Luca Ruberti ci manda il seguente comunicato______

Luca Ruberti incontra Riccardo Petrella. Amministrare i beni comuni: il caso dell’acqua. giovedì 11 maggio 2017 – ore 18.30. Open Space del Comune di Lecce.

Luca Ruberti, candidato sindaco per Lecce Bene Comune, dialoga con Riccardo Petrella sull’amministrazione dei beni comuni, partendo dal bene fondamentale per la vita umana: l’acqua.

I beni comuni sono beni e servizi che sostengono l’esercizio dei diritti fondamentali e lo sviluppo delle persone e della società. Per questo motivo devono essere tutelati e salvaguardati, anche a beneficio delle generazioni future. Che siano pubblici o privati, la loro fruizione collettiva deve essere garantita. L’amministrazione corretta di questi beni è quella fondata su questi principi.

Lecce Bene Comune, relativamente al bene comune dell’acqua pubblica e in attuazione del referendum popolare del 2011 sull’Acqua Bene Comune, ad oggi ancora disatteso, propone nel suo programma l’inserimento, all’interno dello Statuto comunale, dello stesso articolo previsto già da altri Comuni: “Il servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale di interesse generale. Il Comune di Lecce, in attuazione della Costituzione e in armonia con i principi comunitari, […] promuove la realizzazione di tale specifica missione non attraverso i privati e le regole della concorrenza, bensì attraverso la gestione del servizio idrico integrato effettuata da un soggetto di diritto pubblico”.

Riccardo Petrella (nella foto) è uno dei massimi esperti mondiali sul tema dell’acqua e fra i principali esponenti dell’altermondialismo.

Presidente dell’Istituto Europeo di Ricerca sulla Politica dell’Acqua a Bruxelles, è professore emerito dell’Università Cattolica di Lovanio (Belgio) dove ha insegnato “mondializzazione”. È promotore dell’Università del Bene Comune a Verona-Sezano con la quale ha lanciato nel 2012 in Italia – insieme a numerose altre organizzazioni – l’Iniziativa Internazionale Dichiariamo illegale la povertà – Banning Poverty 2018 (www.banningpoverty.org).

Dal 1970 al 1975 è stato direttore del Centro di coordinamento di Ricerche economiche e sociali a Vienna (Austria) e dal 1979 al 2004 ha diretto Prospettiva e la Valutazione della Scienza e della Tecnologia alla Commissione della Comunità Europea a Bruxelles.

Considerato il pioniere dell’acqua pubblica in Europa, è fondatore del movimento dell’Acqua Beneomune in Italia, a cui anche Lecce Bene Comune aderisce.

Con Mario Soares (ex presidente della Repubblica del Portogallo) ha creato nel 1997 il Comitato internazionale per il Contratto Mondiale dell’Acqua. È direttore onorario della Catedra Libre del Agua dell’Università nazionale di Rosario in Argentina.

Ha presieduto l’Association Internationale des Amis du Monde Diplomatique a Parigi e ha creato nel 1991 il Gruppo di Lisbona, il cui rapporto “Limiti alla competitività” è stato tradotto in 12 lingue.

È stato presidente dell’Acquedotto Pugliese a Bari e ha insegnato Ecologia umana all’Accademia di Architettura di Mendrisio (Svizzera).

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Maurizio Pascali, LBC - tramite redazione scrive:

    Segnaliamo che, per motivi indipendenti dalla nostra volontà,l’incontro con il Prof. Petrella si terrà c/o Palazzo Turrisi,in via Marco Basseo a Lecce, invece di tenersi all’Open Space del Comune di Lecce, come inizialmente previsto.
    Restano invariate data e ora dell’iniziativa.
    Ci scusiamo per l’inconveniente.

Lascia un commento

banner ad
banner ad