banner ad
banner ad

…E’ QUI LA FESTA? L’ AFFARE SI INGROSSA. ADESSO PURE IL CONSIGLIERE LUGI MELICA DELL’ UDC ATTACCA – E PESANTEMENTE – PAOLO PERRONE

| 31 maggio 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il candidato al consiglio comunale dell’ Udc Luigi Melica ci manda il seguente comunicato______

Perché Paolo Perrone invia una comunicazione di fine mandato a tutti i dipendenti del Comune con rete intranet ed utilizzando la mailing list del Comune di Lecce alla fine della quale li invita, insieme ai sostenitori della sua candidatura personale nell’ albergo di famiglia, l’Hotel Tiziano? Perché, se desidera ringraziarli tutti personalmente, come scrive nella lettera del 30 maggio, non li incontra in una sede comunale? La risposta è chiara: perché in una sede comunale non può chiedere loro il voto: dunque gli invita nell’hotel di famiglia. Perché non ha inviato loro un invito personale? Perché ha utilizzato le risorse del Comune di Lecce?

Molto piu comodo utilizzare la rete istituzionale del Comune che chiedere al suo staff privato di reperire tutti gli indirizzi personali dei dipendenti ed inviare loro una lettera di invito per un evento privato. Avrebbe speso molto più tempo e non solo quello, forse. Ma oramai non ci meravigliamo più di questa contaminazione tra l’interesse privato e l’interesse pubblico. Lecce, per fortuna, avrà un altro Sindaco tra molto poco.______

LA RICERCA nel nostro articolo di questo pomeriggio

http://www.leccecronaca.it/index.php/2017/05/31/e-qui-la-festa-il-sindaco-che-lascia-palazzo-carafa-in-cui-io-mi-sentiro-sempre-a-casa-mia-si-ricandida-a-consigliere-con-direzione-italia-usa-carta-intestata-e-albo-comunale-per-scrivere/

 

 

 

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad