banner ad
banner ad
banner ad

DIFFERENZIATA / RIPRESA LA RACCOLTA DELL’ UMIDO

| 5 luglio 2017 | 1 Comment

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’ ufficio stampa del Comune di Lecce ci manda il seguente comunicato______

Si va verso la soluzione definitiva dei disagi causati dalla carenza impiantistica regionale.

Dichiarazione del Dirigente del Settore Ambiente del Comune di Lecce, Fernando Bonocuore:

“Questa mattina i mezzi della Monteco hanno ripreso la raccolta della frazione umida in città, interrotta nei giorni scorsi a causa della saturazione degli impianti di compostaggio pugliesi. Una situazione di stallo, quella dei giorni passati, dovuta alla carenza dell’impiantistica regionale e che sta mettendo in difficoltà numerosi comuni della Puglia. 

Il Comune di Lecce, a partire dal Settore Ambiente, sta lavorando alacremente alla soluzione dei disagi, individuando una nuova destinazione per il conferimento della frazione umida prodotta in città fino a nuova disponibilità degli impianti pugliesi. In attesa della definitiva sottoscrizione del contratto con il gestore del nuovo impianto di destinazione dell’umido, che dovrebbe avvenire nel giro pochi giorni, la raccolta sarà in ogni caso garantita”.

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Fernando Bonocore, dirigente settore ambiente Comune di Lecce - tramite redazione scrive:

    A partire da lunedì mattina i camion che effettuano la raccolta della frazione umida a Lecce conferiranno nell’impianto di trasferenza della ditta Fer. Metal. Sud. Spa di Francavilla Fontana. Il rifiuto umido conferito sarà poi trasferito presso impianti di compostaggio consorziati con la ditta.

    Nel fine settimana la raccolta dell’umido continuerà, pur con qualche fisiologico rallentamento, fino al totale ripristino della normalità.
    È utile ribadire alla cittadinanza che i disagi di questi giorni sono il risultato di una carenza impiantistica regionale che non è addebitabile alle responsabilità del Comune di Lecce.
    Nonostante ciò gli uffici comunali, a partire dall’Ufficio Ambiente, hanno profuso ogni sforzo per giungere prontamente alla soluzione del problema.

    L’invito che si rivolge alla cittadinanza è di prestare, a partire da lunedì, una particolare attenzione alla “purezza” del rifiuto organico differenziato che sarà conferito nella raccolta.
    È necessario, per evitare penalizzazioni sul fronte dei costi, conferire un prodotto non contaminato da residui di plastica, carta, alluminio o confezioni.

Lascia un commento

banner ad
banner ad