banner ad
banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO / DOMENICA 16 LUGLIO 2017

| 16 luglio 2017 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è domenica 16 luglio 2017. Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.

Luna in ultimo quarto.

Luna calante.

Questa fase è un momento di consolidamento, bisogna lasciarsi alle spalle quanto acquisito per avanzare; è un buon periodo per rompere le relazioni e i contratti d’affari, disintossicarsi e depurarsi.

Il corpo dispensa energia; si tende a non ingrassare anche se si mangia di più, le operazioni riescono meglio, le faccende di casa pure, in particolare quelle che hanno a che fare con il pulire, il lavare, lo sciacquare.

E’ il momento giusto per dipingere e laccare (i colori si asciugano meglio), nonché per effettuare tagli ritardanti dei capelli (compresa la depilazione) e per i massaggi rilassanti e disintossicanti.
Al contrario, nel mondo vegetale i succhi si ritirano verso la radice, la terra è più ricettiva: per questo vanno piantate o seminate in luna calante le verdure che crescono sotto terra.

Sono i giorni giusti per effettuare i trattamenti contro i parassiti e contro le erbacce; anche le potature sono favorite; se una pianta o albero non cresce più o è malato, in luna calante si taglia la cima (meglio se verso la luna nuova). Le verdure a foglia (insalate, spinaci, cavolo bianco e rosso) vanno piantate in questa fase.
Lo stesso tipo di energie della luna calante si ritrovano nella fase che segue l’ovulazione, in cui l’ovulo è stato rilasciato ma non fecondato; è un fase caratterizzata da un enorme rilascio di energia all’interno di sé, che se non viene positivamente incanalata può anche sfociare in una crescente irrequietezza, distruttività, rabbia e frustrazione.

Il “caro” parchimetro venne sperimentato per la prima volta in America, ad Oklahoma City, il 16 luglio del 1935. Ad inventare uno degli oggetti più odiati dagli automobilisti di tutto il modo fu il giornalista americano Carl Magee, stufo di non trovare mai un posto libero dove parcheggiare la sua automobile nelle vicinanze del The Oklahoma News. Il nome dato da Magee alla sua invenzione era quello di Park-O-Meter, e funzionava con l’introduzione di monete da 5 cent. Oltre a regolamentare i parcheggi selvaggi, l’idea di Magee si rivelò particolarmente efficace ad accrescere le casse dello Stato. Il successo fu immediato e subito i parchimetri si diffusero nel resto del mondo. La tecnologia ha portato delle innovazioni anche nei parchimetri e nel loro funzionamento.

Proverbio salentino: CI NU TENE FURTUNA, SE CECA PURU FACENDUSE LA CRUCE.
Chi non ha fortuna, si acceca anche facendosi la croce. Ahimè.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad