banner ad
banner ad
banner ad

NOTTE DELLA TARANTA: si può festeggiare nella Grecìa escludendo la Grecia?

| 10 agosto 2017 | 3 Comments

(gm)______Quest’anno la Notte della Taranta festeggia 20 anni, e la comunità greca che vive in Puglia è stata sistematicamente esclusa da questo evento.
Da anni il Presidente Comunità Ellenica del Grande Salento – Brindisi, Lecce e Taranto, Ioannis Davilis, scrive lettere di protesta agli organizzatori.

Escludere la Grecìa dalla Notte della Taranta, scrive: “E’ come fare la parmigiana senza le melanzane, l’insalata greca senza la fèta… suonare la pizzica senza il tamburello…”

“Il cantautore roker poliedrico greco Stamatis Kraounakis potrebbe salvare la faccia grìka/ greca della Notte della Taranta”

Da anni la stessa storia. In concomitanza con la “Notte della Taranta” la Comunità Ellenica del Grande Salento protesta. Principalmente per il fatto che ogni anno la Grecia, che dovrebbe essere il punto di riferimento dell’evento, viene accuratamente esclusa dalla manifestazione di Melpignano. Proteste che possono riassumersi in un semplice: “perché?”. Domanda che non ha mai avuto una risposta responsabile. Mai!

I presupposti per aprire le danze delle polemiche verbali e scritte – anche per questa edizione 2017 – ci sono tutte, ma sarebbe stata una noiosa ripetizione. Infatti uno può leggere benissimo quello che è stato scritto l’anno scorso, o due anni fa. Non è cambiato, purtroppo, nulla!

Tranne che quest’anno si festeggiano i 20 anni della manifestazione, fatto che rende ancora più scandalosa la mancanza della Grecia dal palcoscenico di Melpignano. Abbiamo pensato che questo è proprio un fatto inconcepibile e cosi abbiamo scritto sui vari social: “Festeggiare i 20 anni della ‘Notte della Taranta’ senza la Grecia è come fare la parmigiana senza le melanzane!” Una battuta del genere ha provocato più effetto di tutti gli articoli scritti in questi ultimi anni!.. Decine e decine di amici e di conoscenti hanno appoggiato la nostra denuncia, anche perché questa volta, per uscire dalle cosiddette “sterili polemiche” abbiamo offerto una forte proposta “last minute”: il famoso e molto popolare cantautore, rocker, attore e show man greco Stamatis Kraounakis ed il suo gruppo poliedrico di artisti greci. Sono pronti da Atene per partire per Melpignano. Anche all’ultimo istante. Anche se fuori tempo la “Notte della Taranta” potrebbe salvare la faccia. Anche perché – lo si ripete – “Festeggiare i 20 anni della Notte della Taranta senza la Grecia è come fare l’insalata greca senza la feta!”. E’ questo è un sacrilegio.

 

 

 

Ioannis Davilis

 

Presidente Comunità Ellenica del Grande Salento – Brindisi, Lecce e Taranto


Category: Costume e società

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giuseppe scrive:

    Finalmente ho trovato un sito che denuncia la stortura perpetrata in questi lunghi 20 anni dell’esclusione della Grecia dall’evento annuale della Notte della Taranta a Melpignano.

  2. Dino scrive:

    Cari miei… La Notte della Taranta è diventata un business solo un business, le vecchia notte ora non ha più nulla che sa di Grecìa vedi tappe aggiunte per….. : Nardò, Torre San Giovanni, acaya, lecce, Alessano e Torrepaduli che è fuori festival.
    Ciao

  3. Rossella Maggio scrive:

    Era ora !E, come questa, tante altre iniziative possono restituirci a noi stessi.Restituire il Salento al Salento , potrebbe essere il prossimo passo.

Lascia un commento

banner ad
banner ad