banner ad
banner ad
banner ad

NOEMI / AGGIORNAMENTI / ATTESA PER L’ AUTOPSIA

| 19 settembre 2017 | 1 Comment

(e.l.)______Non ci sono sostanziali novità oggi sul caso, dopo tanti giorni convulsi e caotici. Ci saranno a breve, quando saranno acquisiti e divulgatigli esiti dell’ autopsia completa sul corpo della ragazza, in corso di svolgimento da ore, da questa mattina, e non ancora conclusa in prima serata, al ‘Vito Fazzi’ di Lecce, a opera  del medico legale Roberto Vaglio, con i medici Francesco Introna e Marina Baldi, in qualità di consulenti della famiglia della vittima.

Molte le domande cui gli esami dovranno dare una risposta, almeno dal punto di vista scientifico, per consentire poi agli inquirenti di proseguire le loro indagini.

Intanto, anche i sindaci di Specchia, Rocco Pagliara, e di Alessano, Francesca Torsello, provano a buttare acqua sul fuoco di tensioni che ancora accende le loro comunità. Lo hanno fatto con un comunicato congiunto: “Nel rinnovare il nostro cordoglio alla famiglia di Noemi per il tragico epilogo della vicenda della ragazza, sentiamo il bisogno di chiedere alle comunità di Alessano e di Specchia e più in generale a quella salentina, di vivere i sentimenti di sgomento e di dolore per l’accaduto con il doveroso rispetto richiesto dalle circostanze. Riteniamo sia nostro dovere appellarci al buon senso perché questo fatto crudele che turba le coscienze di tutti noi, rafforzi sempre di più l’idea che i valori della legalità e del rispetto delle istituzioni rappresentino il presupposto imprescindibile per la costruzione di una società più giusta e più libera”.

 

Category: Cronaca

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    Non ci sono certezze sulla causa della morte. Né sulle modalità, né sull’ ora. Ci sono però ‘forti sospetti’ – che l’ abbiano procurata – su alcune ferite presenti sul collo e sulla testa.
    Omettiamo i particolari più scabrosi per spiegare la difficoltà dell’ esame, che proseguirà domani. Questo – nella sostanza – è quanto si è appreso in tarda serata, all’ uscita dei medici legali dalla camera mortuaria del ‘Vito Fazzi’.

Lascia un commento

banner ad
banner ad