banner ad
banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO / MERCOLEDI’ 20 SETTEMBRE 2017

| 20 settembre 2017 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è mercoledì 20 settembre 2017. Santi Martiri Coreani.

Il 20 dicembre del 1958 entra in vigore in Italia la legge Merlin, dal nome della promotrice e prima firmataria, la senatrice Lina Merlin, che decreta la chiusura sul territorio nazionale delle case di tolleranza con l’obiettivo di porre termine al fenomeno dello sfruttamento della prostituzione.

Fino a quel momento la legge prevedeva che venissero eseguiti regolari e periodici controlli sanitari sulle prostitute ma in realtà questi controlli erano spesso sporadici e falsati dalle pressioni effettuate dai gestori delle case di tolleranza che temevano per la loro licenza.

La parlamentare socialista Lina Merlin seguì l’esempio francese dell’attivista Marthe Richard, che nel 1946 aveva ottenuto la chiusura delle case chiuse francesi. La legge riprende anche i principi adottati dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in materia di “repressione della tratta degli esseri umani e dello sfruttamento della prostituzione”.

Oltre cinquecento postriboli sparsi in tutta Italia vennero immediatamente chiusi e molti di loro convertiti in enti per l’accoglienza e il ricovero delle ex-prostitute. La legge, vista da molti come una svolta positiva, portava con sé il timore di gravi conseguenze come il dilagare di malattie veneree, dello sfruttamento della prostituzione gestito illegalmente dalle organizzazioni criminali e l’affollarsi delle prostitute per le strade delle città, tutte cose che in effetti avvennero.

 

20 settembre 1870. Le truppe del Regno d’Italia entrano a Roma, che sarà così finalmente la capitale, attraverso la breccia di Porta Pia, sancendo l’unificazione del Lazio e la fine del potere temporale dei papi.

 

Da sempre l’uomo, per garantirsi la sopravvivenza, è vissuto in costante armonia con i molteplici ritmi della luna; molti monumenti significativi dell’antichità dimostrano quanta importanza gli antichi attribuissero all’osservazione e all’influenza degli astri e della luna.
Darwin, nella sua “Origine dell’uomo”, dice: l’uomo, come le belve e persino gli uccelli, è soggetto a quella misteriosa legge per la quale certi processi normali quali la gravidanza, la crescita delle piante, la maturazione dei frutti, e il decorso delle malattie, dipendono dai periodi lunari.
I nostri antenati avevano infatti scoperto che:
- molti fenomeni della natura (maree, nascite, ciclo mestruale, …) sono in relazione col corso lunare
- molti animali si regolano con la posizione della luna: ad es., gli uccelli raccolgono il materiale per i loro nidi solo in certi periodi, perché i nidi si asciughino più in fretta dopo la pioggia
- numerose attività quotidiane, come cucinare, mangiare, tagliarsi i capelli, lavorare in giardino, potare, concimare, lavare, fare uso di medicinali, raccogliere erbe medicinali sono soggetti ai ritmi lunari.

Quando la luna è fra terra e sole, noi non la vediamo: ci mostra la sua faccia scura. E’ luna nuova.
Poi la parte luminosa compare e aumenta (luna crescente) fino ad arrivare alla luna piena. Poi decresce (luna calante) fino a tornare alla fase di luna nuova.
A ogni fase della luna corrisponde nella natura un diverso stato energetico.

Da oggi è luna nuova, siamo in Luna crescente: questa fase è un momento di potenziamento e rigenerazione: il corpo accumula forza ed energia.

E’ un buon periodo per fare progetti, prendere iniziativa, socializzare. Si ingrassa più facilmente, le ferite tardano a guarire, ciò che viene somministrato al corpo per la rigenerazione e il rafforzamento funziona doppiamente; sono giorni giusti anche per i massaggi rigenerativi e rinforzanti.

La biancheria, con la stessa quantità di detersivo, non si pulisce come in luna calante.

In luna crescente e luna piena nascono più bambini.
La terra si comporta al contrario: tutto fluisce, cresce, prolifica; i succhi risalgono, predomina la crescita in superficie.

Per questo, le piante e verdure che crescono in superficie vanno piantate o seminate in luna crescente, con l’eccezione delle verdure a foglia (insalate, spinaci, cavolo bianco e rosso) che vanno piantate in calante.

Sono i giorni giusti per rinvasare e trapiantare, innestare alberi da frutto.
Lo stesso tipo di energie della luna crescente si ritrovano nella fase che segue le mestruazioni: l’energia è più dinamica, è creativa, si è sessualmente più disposti, ci si sente più attraenti.

 

Proverbio salentino: ALLU PUERCU NU NNI CUMMENE LA CAMISA

Così come mettere la camicia al maiale è un inutile spreco di tempo e di danaro, perché dopo un minuto si rotolerà nel fango, allo stesso modo è meglio stare alla larga da persone che non hanno rispetto per se stesse, che per natura assomigliano ai maiali, per cui l’unico risultato che otteniamo standogli accanto è quello di sporcarci.

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad