banner ad
banner ad
banner ad

DA BARI A MESAGNE, A GUASTARE LA FESTA DI NOZZE, MA I QUATTRO PRESUNTI LADRI FINISCONO IN CARCERE

| 24 settembre 2017 | 0 Comments

(e.l..)______Pomeriggio di sabato tranquillo, pure allegro e festoso, per una comitiva di invitati ad un matrimonio che banchettano a colpi di ‘viva gli sposi’ in un ristorante.

Sono le 15.30 quando una  Volkswagen Passat arriva nell’ ampio parcheggio e silenziosa, apparentemente per caso, comincia a girare fra le auto in sosta. Lo fa in maniera a tal punto insistita, che qualcuno si insospettisce e avverte il 113:”…Vevite….Ci sono tre uomini e una donna a bordo…”.

Quando arrivano gli agenti, se ne sono andati.

Ma il fiuto dei poliziotti li porta a ragionare sul fatto che si trattava di malintenzionati, scoraggiati da qualche movimento di troppo che non si aspettava, e che potevano tentare da qualche altro parte nelle vicinanze.

L’ intuizione era giusta. Poco dopo auto e passeggeri, questa volta alle prese con una Lancia Y, all’ interno della quale avevano adocchiato una borsa.

Fermati, i quattro venivano identificati per Gaetano Pio Pasquariello, 23 anni, con precedenti penali; Nicola Pastore, 59 anni, con precedenti; Oscar Masciopinto, 36 anni, Maria Percoco, 53 anni, tutti di Bari.

A bordo, avevano oggetti idonei allo scasso (nella foto, e risultavano più volte segnalati da diversi uffici di Polizia.

Il magistrato di turno disponeva la traduzione in carcere: i tre uomini venivano condotti presso la casa circondariale di Brindisi e la donna presso quella di Lecce.

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad