banner ad
banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO / MARTEDI’ 17 OTTOBRE 2017

| 17 ottobre 2017 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è martedì 17 ottobre 2017. Sant’Ignazio di Antiochia.

Sant’Ignazio di Antiochia, detto L’Illuminatore, è venerato come santo sia dalla Chiesa ortodossa, sia dalla Chiesa cattolica. Inoltre è considerato uno dei Padri della Chiesa nonché Padre Apostolico. Sant’Ignazio fu il secondo successore di Pietro come vescovo di Antiochia, terza città per grandezza nel mondo mediterraneo antico.

Cresciuto come un pagano, Sant’Ignazio fu convertito ad opera di San Giovanni Battista. Dopo la nomina come secondo successore di Pietro alla sede episcopale di Antiochia venne condannato durante il regno dell’imperatore Traiano e condotto fino a Roma, dove le bestie lo avrebbero divorato. Durante il viaggio da Antiochia a Roma scrisse sette lettere, che, giunte fino ai nostri giorni, sono una preziosa ed unica testimonianza del cristianesimo delle origini. Termini come Cristianesimo e Chiesa Cattolica vengono trovati qui per la prima volta e sono ritenuti neologismi da lui stesso creati.

  • 17 ottobre 1797, viene firmato il Trattato di Campoformio (Campoformido) tra l’ Austria e la Francia, con cui Napoleone, che lascia nelle mani austriache il veneto, suscitando delusione e rabbia fra i rivoluzionari italiani che avevano creduto in lui, Ugo Foscolo in primis.

Proverbio salentino: AMA CI TE AMA SE VUEI LU SPASSU CA CU AMI CI NU TE AMA E’ TIEMPU PERSO.
Ama chi ti ama se vuoi la felicità che amare chi non ti ama è tempo perso.
Bisogna amare chi ricambia il nostro sentimento,  disperarsi dietro una persona a cui non importa nulla di noi, è tempo speso sprecato e non fa bene al nostro amor proprio, perché non bisogna dimenticarsi che prima di voler bene agli altri bisogna volere bene a se stessi.

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad