SI ROMPE IL BUS, TURISTI SOTTO LA CANICOLA

| 2 giugno 2018 | 0 Comments

(g.p.)______“Che un qualsiasi veicolo rimanga in panne può accadere, ma che succeda ad un mezzo del trasporto urbano proprio nel momento più caldo della giornata ed in una delle marine leccesi, cronicamente “lontane” dal centro cittadino, è proprio una iattura per i passeggeri, – tra cui alcuni turisti – che, stante anche la temperatura non proprio mite, sono stati costretti a scendere ed attendere sul marciapiede in attesa di notizie”.

Così il presidente dell’ associazione ‘Sportello dei diritti’ Giovanni D’Agata presenta quanto accaduto intorno alle 14 a San Cataldo nei pressi del Faro, come hanno documentato dei cittadini con fotografi, mentre le operazioni di soccorso del veicolo si sono prolungate sin dopo le 18 con i conseguenti prolungati disagi anche per la circolazione in uno dei punti più trafficati della marina.

“Ci auguriamo che questo sia solo uno sfortunato episodio e che non si ripeta più nel corso dell’imminente stagione estiva che si preannuncia ‘calda’ anche per i flussi turistici che si spera giungano copiosi e che non si trovino di fronte a scene come quella di oggi. Ad Sgm e Comune di Lecce il compito di garantire la massima efficienza del servizio del trasporto urbano anche da e per le marine leccesi”.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento