banner ad
banner ad

FORZA ITALIA ATTACCA L’ AMMINISTRAZIONE DI COPERTINO

| 10 luglio 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il dirigente provinciale di Forza Italia Cosimo Leo ci manda il seguente comunicato______

Nonostante il rispetto personale che nutro per l’attuale Sindaco Sandrina Schito sono costretto, mio malgrado, a contestare pubblicamente le scelte operate dall’attuale esecutivo.

Decisioni, che hanno portato sull’orlo del baratro l’economia dell’intero paese e fatto precipitare nella disperazione più totale attività che sono presenti da oltre 40 anni sul territorio copertinese. Un piano traffico strutturato senza prestare alcuna attenzione alle esigenze delle attività economiche, dei residenti e successivamente anche sottovalutando il grido d’allarme lanciato dall’associazione ”Alla conquista della vita”, sodalizio che si occupa di sicurezza stradale, che, con una pec inviata al Prefetto di Lecce e al Sindaco di Copertino, ha messo in risalto le molteplici situazioni di pericolo che si sono venute a creare nella viabilità dopo le attuali modifiche.

Un ospedale che ha perso, negli ultimi giorni, dei reparti fondamentali per tutto il comprensorio urbano. I numerosi contenziosi nati per le scelte operate, molte in maniera errata, dall’attuale amministrazione e che si ripercuoteranno sull’economia locale nei prossimi anni.
Tutto questo non può e non deve passare sotto silenzio.

I cittadini lo chiedono con insistenza e la parte politica che rappresento non può restare sorda ed indifferente di fronte a questi forti richiami che arrivano dalla popolazione. Occorre una granitica unità di intenti per poter far nascere, tra i vari rappresentanti delle categorie e le forze politiche presenti sul territorio, un organismo capace di sviluppare, in modo serio e competente, un futuro amministrativo che non ricada negli stessi errori compiuti dagli attuali uomini di governo.

Per costruire delle serie basi progettuali è necessario individuare una figura nuova, indipendente dalle vecchie logiche spartitorie di partito e con competenze specifiche nella pubblica amministrazione . E’ impensabile, oggigiorno, credere di poter affidare le sorti di un paese ad un qualsiasi Politico, Professionista o semplice cittadino senza che lo stesso abbia le dovute conoscenze per comprende al meglio gli ingranaggi della macchina burocratico-amministrativa. Sarebbe come decidere di affidare la guida di una Ferrari ad un pilota inesperto destinato, senza ombra di dubbio, a terminare rovinosamente la propria corsa nella prima curva presa a velocità sostenuta.

Per queste ragioni rivolgo un accorato appello a tutte le presenze civiche, politiche ed economiche del paese, deluse da questo modo maldestro di amministrare la nostra città, perché si impegnino, in prima persona, a costruire un paese fondamentalmente diverso da quello attuale, nel tentativo di ricercare, insieme, un nuovo esponente di spicco che sia capace di coinvolgere l’intera popolazione intorno ad programma davvero utile e realizzabile nella sua interezza per la città, nato soprattutto dall’ascolto delle esigenze dei cittadini. Un personaggio che abbia le mani libere di operare per il bene comune e non strettamente legate da vecchi accordi politici sottoscritti in precedenza. Un Sindaco capace di guidare, come un abile pilota, la macchina amministrativa anche nei percorsi più tortuosi e nelle gare più accese. Copertino ha bisogno di rinascere partendo dalle enormi potenzialità che da sempre possiede per riuscire ad pianificare una crescita economica che coinvolga, in primo luogo, tutte le fasce produttive del paese.

Non è possibile stare guardare, senza muovere un dito, il continuo impoverimento del tessuto sociale, la mancanza occupazionale, la necessità impellente, per i nostri giovani in cerca di lavoro, di lasciare il paese. Occorre ripartire con un tentativo ragionato e per certi versi complesso per cercare di ricreare quelle nuove opportunità lavorative che possano quantomeno arrestare questo declino socio-economico. Un piano difficile ma non impossibile osservando le capacità inespresse presenti nel nostro paese, certamente per raggiungere dei risultati è necessario rimboccarsi le maniche anche pensando di valorizzare le risorse esistenti mal sfruttate sino a questo momento. Copertino merita un vero cambiamento merita di ritornare a sorridere diamoci da fare!

Category: Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad