banner ad
banner ad

LA PARTITA / LECCE 1 PERALPISALO’ O, AVANTI

| 8 agosto 2018 | 0 Comments

(Rdl)______Che fatica! Ma con merito. E avversari, di categoria inferiore, che escono a testa alta dal via Del Mare. davanti a quasi 5.500 spettatorri, e razie alla rete del nuovo acquisto Simone Palombi, i giallorossi hanno conquistato l’accesso al terzo  turno di Coppa Italia, regalandosi a fine settimana, sabato sera, la sfida a Genova con i Rossoblù di serie A.

Legittima curiosità di vedere la formazione iniziale scelta da mister Liverani. Eccola:

Vigorito; Cosenza, Arrigoni, Mancosu; Lepore, Haye, Palombi, Marino; Pettinari, Falco, Calderoni.

A disposizione: Bleve, Chironi, Petriccione, Saraniti, Torromino, Dumancic, Tsonev, Tabanelli, Legittimo, Fiamozzi.

I giallorossi, che comunque hanno giocato bene, sia pur solo a tratti, non hanno convinto, però hanno vinto, e questo è l’ importante. Convinzione, forma, manovra, squadra (non gruppo) sono tutte cose che non si possono pretendere alla prima partita ufficiale della stagione, per di più da una formazione che è stata, ed è ancora per qualche giorno, fino alla fine di questa sessione di calcio mercato, un cantiere aperto. Il terreno di gioco sbrindellato, poi, non ha certo aiutato, ma era lo stesso pure per gli avversari, così come il caldo afoso, appiccicaticcio, mediorientale, uguale per tutti, pure per gli avversari, che si sono battuti con determinazione, senza remore, attaccando spavaldamente quando hanno potuto,  e hanno onorato la maglia.

A proposito di maglia da onorare, dopo quelle dei giorn scorsi, nuova pesante, pure garbatamente ironica, contestazione pubblica, amplificata perché in partita vera, degli ultras a Chiricò (spedito al momento in tribuna), e al direttore sportivo Melluso: a ragione, perchè qualche limite ci deve ancora pur stare, in questo calcio sempre più spettacolo e finanza.

Comunque, a onor di cronaca, altri settori di puublico non Curva Nord hanno dissentito da loro.

Tempi regolamentari inchiodati a reti binache.

Sembrava fatta a un quarto d’ ora dalla fine, ma captan Lepore sbaglia il rigore assegnato ai giallorossi senza bisogno di Var (nella foto), che, a quel punto,  avrebbe potuto praticamente decidere la partita.

Così si va ai supplementari, e a decidere è poco dopo il bel gol segnato da Palombi, al termine di una pregevole azione corale tutta di prima.

Poi più niente, finisce così, avanti, la prossima.______

LA RICERCA nel nostro articolo immdiatamente successivo

IL POSTPARTITA / RITORNA CESARE BOVO

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad