banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO / MERCOLEDI 10 OTTOBRE 2018

| 10 ottobre 2018 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è mercoledì 10 ottobre 2018.

San Paolino.

Il 10 ottobre del 732 ha luogo nei pressi di Poitiers, in Francia, la Battaglia di Poitiers. I Franchi, capeggiati da Carlo Martello, sconfiggono per la prima volta nella storia dell’Europa occidentale un armata di mori dell’esercito arabo-berbero musulmano di al-Andalus, comandato dal suo governatore, ʿAbd al-Raḥmān b. ʿAbd Allāh al-Ghāfiqī. La battaglia non fu determinante per fermare le mire espansionistiche arabe, infatti solo dieci dopo gli Arabi conquistarono le città provenzali di Avignone e Arles. Però impedì che essi dilagassero per l’ Europa, e pertanto rimane una data cardine della Storia occidentale.

 

Di questa battaglia si ricorderà ancora l’opera strategica di Carlo Martello, che dopo essersi distinto per valore a Poitiers getterà le basi per un ambizioso progetto futuro della sua casata, progetto che verrà portato a termine dal nipote Carlo Magno.

 

Proverbio salentino: CI FRABBRECA E MMARITA NU SAPE CCHIU CU DICA.
Chi si costruisce casa e sposa un figlio non sa più cosa dire.
Costruire e maritare, comporta un grande impiego di denaro e di energia, che coloro che lo fanno avrebbero tanto da raccontare.
Pensate ai preparativi di un matrimonio, alle mille cose che bisogna scegliere e …pagare. Abiti, bomboniere, invitati, il locale, il menù, gli invitati….Quali parenti si piò evitare di invitare e quali amici si vogliono al proprio  fianco. Con i genitori e i suoceri che devono dire la loro e non li si può ignorare.
Per non parlare della costruzione della propria casa, chi lo ha fatto sa che è un’ impresa e non solo per i costi.
Intanto decidere il materiale, il tufo o il lecciso, no forse meglio i mattoni, ma quali quelli di qualità, che però costano il doppio, o gli altri più economici. Sarà meglio risparmiare sui muri e quei soldi investirli sull’intonaco, o meglio sugli infissi?
E le piastrelle del bagno, di che colore, e le dimensioni? quelle di  venti o quelle di  quaranta centimetri, e nel salotto mettiamo i marmi o la ceramica? E poi le bussole: di noce, di ciliegio, di faggio, di pino, boh? Costruite come? in listellato, oppure in legno massiccio, mastello, o quelle più economiche in compensato? quelle artigianali realizzate dal falegname amico, o quelle industriali? E le luci, vogliamo mettere le luci tradizionali, meglio le alogene, no i led, oppure? Meglio farsi consigliare, e allora non si finisce più, ognuno dirà la sua e sarà diversa da tutte le altre. Insomma una fatica immane…

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad