banner ad

ESCE PER iQdB LA RACCOLTA DI RACCONTI DI ELISA LONGO “Come se qualcuno vi vedesse nudi”, UNO SPOGLIARELLO DI “nudità, non solo fisica, ma soprattutto dell’animo”

| 31 ottobre 2018 | 0 Comments

(g.p.)______

«Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutte le direzioni, donandogli il suo equilibrio e la sua armonia». Il protagonista del film “L’uomo che amava le donne” di François Truffaut non aveva dubbi al riguardo…

Ma cosa succede se quel compasso disegna versi?

Succede che ne esce fuori una raccolta di poesie, la prima, di Elisa Longo (nella foto), 44 anni, di Tradate, in provincia di Varese, giornalista e collaboratrice di case editrici nazionali, genitori originari “di un paesino che si chiama Panni in provincia di Foggia, un paesino che non ha ancora un semaforo, bellissimo”, “Buttate la poesia tra le gambe di una donna che passeggia”, si chiama, appunto, con un titolo che da solo vale il prezzo del biglietto, uscita questa estate per i Quaderni del Bardo di Stefano Donno.

E cosa succede se questa prima raccolta di poesie in pochi mesi fa il botto su Amazon?

Succede che esce subito un secondo libro, di racconti, questa volta, edito sempre da iQdB, “Come se qualcuno vi vedesse nudi”, e sempre, da tre giorni, in vendita on line su Amazon.

Con un esilarante annuncio che l’ autrice ha postato sul suo diario Facebook, premettendolo a una lunga serie di credits.

Vale la pena di leggerlo subito, perché è già di per sè un racconto:

“Lui se ne sta spavaldamente on line su Amazon da stamattina. Era lì prima che mi svegliassi e mi guardava. Io l’ho visto e ho pianto di gioia.

Ho chiamato mamma dall’altra parte del mondo e le ho detto:
-Mamma è uscito il mio libro nuovo di racconti, ti mando il link!-

E lei mi ha risposto:
-Tesoro, io non so se la spedizione mi arriva in giornata in Cina”.

Già…Emoticon di Facebook a volontà, una sfilza di faccine con le lacrime agli occhi…

 

Così, fra l’ altro, ne scrive la sempre ottima nel suo puntuale lavoro di editing Emanuela Boccassini:

“E’ una raccolta di racconti forti, energici e vitali come la sua autrice, Elisa Longo, editor e autrice. Uno stile conciso e diretto che spinge a divorare le pagine, non lascia indifferenti e sedimenta in profondità. L’autrice ha esordito ad agosto, con la sua prima silloge poetica, Buttate la poesia tra le gambe di una donna che passeggia, ebook edito da iQdB edizioni che ha riscosso un grande successo. Elisa Longo ci propone cinque racconti spiazzanti, grotteschi, crudi e surreali. La nudità, non solo fisica, ma soprattutto dell’animo, è la vera protagonista della raccolta e si rispecchia nella scrittura dell’autrice” 

Sì, va bene, ma adesso siamo tutti curiosi di sapere cosa ne pensa mammà: le sarà arrivato ora il libro in Cina?

https://www.amazon.it/Come-qualcuno-vedesse-Elisa-Longo-ebook/dp/B07JM1H9WC/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1540365623&sr=1-2&keywords=stefano+donno

 

 

Category: Cultura, Libri

Lascia un commento

banner ad
banner ad