banner ad
banner ad

TUTTE LE PRINCIPALI NOTIZIE DI CRONACA NERA

| 5 dicembre 2018 | 0 Comments

(Rdl)_____Ecco tutte le principali notizie di cronaca nera delle ultime ore dal Grande Salento in breve.

Quattro imprenditori salentini sono stati arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Lecce (nella foto), e si trovano ora ai domiciliari. Sono accusati di aver compiuti illeciti nella gestione del fallimento di una società di produzione di materiali in alluminio di Galatina.

Si tratta di Pietro De Carlo, 62 anni, Leonardo Beccarisi, 41 anni,Cosimo Beccarisi, 38 anni, Luigi Beccarisi, 69 anni.

 

Questa mattina a Gianluca Fratepietro, 41 anni, di Cerignola, già detenuto per altre ragioni, è stato raggiunto da un nuovo provvedimento di custodia cautelare, con le accuse di furto e di estorsione, per fatti avvenuti a Otranto la scorsa estate.

 

Fermato per un controllo dai Carabinieri, e trovato alla guida con un tasso alcolemico oltre il consentito, Salvatore Fasano, 48 anni, di Surbo se l’è presa prima con i militari, poi, tornato a casa, con la madre. Alla fine è stato arrestato, e si trova ora in carcere.

 

Danneggiamento e lesioni personali sono le accuse per cui è stato arrestato l’altra sera a Campi Salentina Filippo Raone, 35 anni, dopo che, secondo la ricostruzione dei Carabinieri intervenuti sul posto, aveva prima danneggiato un’auto, e ne aveva poi ferito il proprietario, finito in ospedale, sempre a colpi di chiave inglese, il tutto per futili motivi.

 

Con le accuse di maltrattamenti contro familiari conviventi e danneggiamento e lesioni Maria Isler, 21 anni, di Tricase è stata arrestata dai Carabinieri e portata in carcere, su provvedimento della magistratura, che le contesta violenze commesse contro la propria madre, al fine di estorcerle denaro. Sullo sfondo, anche in questo triste caso, il dramma della tossicodipendenza.

 

Assalto al bancomat fallito questa notte a Taviano. Verso le 3, tre uomini a volto traviato hanno cercato di forzare l’apparecchiatura della Banca Unipol, ma è scattato l’allarme e si sono dileguati a mani vuote.

 

Con l’ accusa di estorsione continuata, Matteo Bevilacqua, 23 anni, di Casarano, ieri sera è stato arrestato dai Carabinieri in flagranza di reato, mentre intascava 400 euro. Si trova ora in carcere.

 

E’ morto ieri sera a Taviano, nei pressi del mercato orotofrutticolo, Cosimo Greguccio, 62 anni, travolto da un’auto mentre attraversava la strada a piedi, in compagnia della moglie. Per ui non c’è stato niente da fare, l’impatto gli è stato fatale.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad