banner ad
banner ad

TRAGEDIA SFIORATA A COPERTINO, INTERVENGANO I POLITICI IMPEGNATI NELLA CAMPAGNA ELETTORALE

| 7 aprile 2019 | 1 Comment

di Maria Antonietta Vacca______

Esattamente una settimana fa tutti i candidati a sindaco in corsa per le prossime elezioni amministrative di maggio a Copertino hanno prontamente detto la loro sull’eventualità che nella vicina marina di Sant’Isidoro, suolo di pertinenza di Nardò, venisse installato in sito di compostaggio per la chiusura del ciclo dei rifiuti. Una presa di posizione importante e definita, che forse faceva comodo a qualcuno, ma che comunque era necessaria e istituzionalmente dovuta.

Ora… Ieri pomeriggio sempre a Copertino si è verificato un episodio gravissimo, l’ultimo di una serie che con spaventosa cadenza mette a repentaglio l’incolumità dei cittadini.

Le sbarre del passaggio a livello sono rimaste aperte al passaggio del treno, il semaforo spento e, naturalmente, si è sfiorata la tragedia. Di nuovo.

Già, perché sempre nel medesimo luogo e con le medesime modalità qualche anno fa un giovane copertinese ha perso la vita.

Di sicuro la pertinenza potrà anche non essere di competenza del Comune, ma questi fatti assurdi e inaccettabili avvengono in territorio Copertinese.

Magari sarebbe opportuno, vista la campagna elettorale, sentire le opinioni in merito di tutti candidati che aspirano a governare una città che vuol a tutti costi rimettersi in corsa.______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente successivo

MANCATO FUNZIONAMENTO DEL PASSAGGIO A LIVELLO A COPERTINO, INTERVIENE IL SINDACO SANDRINA SCHITO

Category: Costume e società

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Fabio ha detto:

    Si possono anche mandare a casa funzionari e dirigenti che gestiscono, o meglio dovrebbero gestire quel passaggio a livello!

Lascia un commento

banner ad
banner ad