banner ad
banner ad

“Usurocrazia svelata”, COSIMO MASSARO A ROMA

| 16 maggio 2019 | 0 Comments

di Francesco Buja______

“Non esistono miniere di denaro, non abbiamo bisogno di crearlo chissà dove e non dobbiamo aspettare che cada dal cielo, perché la moneta, effettivamente, la si crea dal nulla e per tale motivo dovrebbe essere generata, gestita e distribuita dallo Stato secondo le proprie esigenze, funzionali alla cultura della vita e non della morte”.

Queste parole del libro “Attacco alla civiltà cristiana. Come difendere i valori dell’Occidente”, del saggista pugliese Cosimo Massaro (nella foto), rappresentano il manifesto di chi riconosce la guerra che si sta combattendo sempre più apertamente in questi decenni.

Inconfondibile, eppure non a tutti chiara. È il conflitto fra i sacerdoti del profitto, “i padroni del denaro” – scrive Massaro, quelli che “attraverso la moneta debito ci hanno sottratto il tempo e rubandoci il tempo ci hanno rubato la vita!” e i popoli, incarnazione di identità, portatori di valori non negoziabili, figli e futuro della tradizione.

La famosa guerra dell’oro contro il sangue. Massaro, esponente della scuola auritiana, è impegnato a lanciare l’allarme sulla costituzione di un nuovo ordine mondiale, come fa anche il giovane filosofo Diego Fusaro. Il quale, nel dicembre scorso, ha presentato insieme all’autore pugliese questo saggio, a Lecce.

Il 9 maggio invece, nella libreria “HoraFelix”, in Roma, Massaro ha illustrato al pubblico un altro libro, “Usurocrazia svelata” (Gingko edizioni), prefazione del noto professore Alessandro Meluzzi. Fatica letteraria, questa, composta, oltre che da “Attacco alla civiltà cristiana”, dal saggio “Che cos’è il signoraggio bancario” e da parti di quello intitolato “Eurodisastro”, dello stesso autore, aggiornati e approfonditi.

Coraggio al giovane accusatore dei poteri plutocratici ha riconosciuto, durante la presentazione suddetta, il giornalista e scrittore Antonio Parisi.

E infatti i temi trattati sono accuratamente censurati dai mass media e ignorati dalla politica. Ma “con la forza della Verità” – suole ripetere Massaro – “i turbo-mondialisti usurocrati e apolidi non avranno scampo”. Temi che, lo sostengo per l’esperienza di aver presentato più volte gli scritti di quest’autore, riscuotono un acceso interesse da parte delle platee.

Venerdì scorso, poi, Massaro ha partecipato, nella Capitale, al convegno “Spiritualità e finanza”, organizzato da Gilberto Di Benedetto, presidente del movimento “Sdebitalia”, tassello della lotta ingaggiata per liberare il popolo italiano dal debito economico, quindi volta alla realizzazione della sovranità monetaria. All’incontro hanno partecipato l’economista Antonino Galloni e Nicoletta Forcheri, che si occupa di sistemi monetari. Saggi, quelli di Massaro, che pur senza pretesa scientifica, aprono certamente gli occhi degli Italiani.

 

Category: Eventi, Libri

Lascia un commento

banner ad
banner ad