banner ad

DIARIO DEL GIORNO / VENERDI’ 31 MAGGIO 2019

| 31 maggio 2019 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è venerdì 31 maggio 2019.

Santa Petronilla.

A Lecce la nostra amica poetessa Marta Vigneri Da Silva festeggia il suo compleanno: tanti affettuosi auguri!

 

Come oggi, cinquantasette anni fa, nel 1962, a  Voghera un treno merci proveniente da Milano non rispetta un semaforo rosso e piomba su un convoglio carico di passeggeri diretto in Liguria che sostava sul terzo binario. Fu il più grave disastro ferroviario italiano del dopoguerra: sessantatré le vittime.

Quarantasette anni fa, nel 1972, a Peteano, una pattuglia di carabinieri, accorsa in seguito ad una telefonata, incappa in una bomba posta in un’ auto: tre le vittime. L’attentato è una delle pagine più buie della ‘strategia della tensione’ degli ‘anni di piombo’.

 

Proverbio salentino: LU TROPPU STROPPIA
Il troppo stroppia.
Persino con la bontà non bisogna eccedere, infatti un altro proverbio salentino recita:” tre fiate bueno è uguale a fessa”. L’abbondanza esagerata, la grande fortuna, la ricchezza smodata possono diventare controproducenti. Ogni eccesso è negativo. Espressione molto comune che usa ancora il verbo stroppiare, variante di storpiare antica e popolare, chiaramente influenzata da un accostamento a “troppo”. Il proverbio che significa propriamente che l’eccesso guasta tutta la quantità, la deforma, la sciupa o corrompe, viene inteso comunemente come se la quantità stessa non ne permettesse la gestione, l’utilizzo, il contenimento intendendo il verbo derivato da “troppo”. Così si dice: il troppo è troppo, ogni troppo è troppo.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad