banner ad

DIARIO DEL GIORNO/ VENERDI’ 14 GIUGNO 2019

| 14 giugno 2019 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è venerdì 14 giugno 2019.

Sant’Eliseo.

A Galatina la nostra amica Anita Rossetti festeggia il suo compleanno: tanti affettuosi auguri!

E tanti affettuosi auguri alla nostra amica attrice teatrale Luana Chiriatti, che a Copertino compie 36 anni!

 

Come oggi, trentasette anni fa, nel 1982, dopo settantaquattro giorni di ostilità, termina definitivamente la Guerra delle Falkland.

Il conflitto fu combattuto tra il 2 aprile e il 14 giugno del 1982 tra Argentina e Regno Unito. L’Argentina reclamava il possesso delle isole Falkland, della Georgia del Sud e delle isole Sandwich meridionali. Nonostante l’invasione argentina a sorpresa delle Falkland guidata dall’allora presidente Leopoldo Galtieri, a capo della giunta militare che reggeva il Paese, il Regno Unito dell’allora prima ministro Margaret Thatcher organizzo una task force navale in tempi da record e riconquistò le isole che rimasero sotto il controllo degli inglesi.

Nonostante la sconfitta ancora oggi gli argentini reclamano la loro sovranità sulle isole Falkland.
Del resto come dargli tortole isole sono ad un tiro di schioppo dall’Argentina, mentre l’Inghilterra si impadronisce di terre che si trovano dall’altra parte dell’oceano.
Ancora un esempio di come:”quando manca la forza, il diritto scompare”.

 

Proverbio salentino: QUANDU ENE LU ELLANU TE FORE, DANNI TE MANGIARE FINA CU NDE MORE
Quando torna il contadino (viene il villano) dalla campagna, dagli da mangiare finché non ne muore (sino a farlo scoppiare).
Il lavoro del contadino di una volta, era talmente faticoso che dopo una giornata di pesantissimo lavoro, al freddo e sotto la pioggia di inverno, o con l’afa e il sole cocente d’estate, era bene che la donna che se ne prendeva cura lo facesse mangiare a sazietà, se voleva conservarlo in buona salute, perché il giorno dopo un’altra giornata di duro lavoro lo aspettava.
Insomma fino a qualche decennio fa non c’era certo il rischio che il contadino diventasse obeso.

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad