banner ad

DIARIO DEL GIORNO / SABATO 14 SETTEMBRE 2019

| 14 settembre 2019 | 1 Comment

Buongiorno! Oggi è sabato 14 settembre 2019.

La Chiesa celebra l’ Esaltazione della Santa Croce.

A Gallipoli il nostro amico Maurizio Paciolla festeggia il suo compleanno: auguri!

E auguri di buon compleanno al collega giornalista torinese Giovanni Monaco.

 

Da questa mattina è Luna piena.

In questa fase, la Luna si trova dietro la Terra; uomini, animali, piante percepiscono chiaramente una forza che corrisponde al cambiamento di direzione degli impulsi della luna da crescente a calante. E’ un momento di massima potenzialità dell’energia vitale.
I sonnambuli si muovono nel sonno, le ferite sanguinano di più, si registra un aumento di incidenti e violenza, nascono più bambini.

In giardino, le erbe medicinali colte in luna piena sprigionano maggiori forze, gli alberi ora potati potrebbero morire, la concimazione è più efficace.
Lo stesso tipo di energie della luna piena si ritrova nella fase dell’ovulazione: fertilità, pienezza di energia, sia fisica, sia emotiva.

 

Il 14 settembre del 1901 gli Stati Uniti d’America hanno un nuovo presidente, si tratta di Theodore Roosevelt, ventiseiesimo presidente degli Stati Uniti e Premio Nobel per la pace.

Venne eletto all’età di 42 anni e questo ne fa il presidente più giovane mai eletto nella storia degli U.S.A.. Il suo volto è tra quelli scolpiti sul Monte Rushmore, insieme a quelli di George Washington, Thomas Jefferson e Abraham Lincoln. La sua politica estera fu caratterizzata dall’aggressività: considerava molto importanti gli interessi americani in America Latina e si adoperò per la realizzazione del Canale di Panama. Sempre in politica estera si candidò a fare da mediatore nel conflitto Russo-Giapponese.

Riuscì a far raggiungere la pace tra le parti e questo gli valse il Premio Nobel per la pace. Si narra che durante una battuta di caccia si rifiutò di uccidere un cucciolo di orso, per questo motivo in America il classico orsacchiotto di peluche viene chiamato Teddy Bear, cioè l’orso di Teddy, il diminutivo con cui veniva chiamato Roosevelt.

 

Proverbio salentino: AMORE E CERASE CHIUI NDE MINTI E CHIUI NDE TRASE
Amore e ciliegie più ne metti e di più ne entrano.
Quando si fa l’amore e quando si mangiano ciliegie non è facile saziarsi.

Category: Costume e società

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Tania Blu ha detto:

    È un sito molto interessante . L’ho conosciuto per caso e lo proporrò all’attenzione di amici e colleghi. Grazie http://www.leccecronaca.it!

Lascia un commento

banner ad
banner ad