DIARIO DEL GIORNO / SABATO 4 GENNAIO 2020

| 4 gennaio 2020 | 0 Comments

Buongiorno! Oggi è sabato 4 gennaio 2020.

Ci siamo quasi, alla Befana, che, come tradizione comanda, porterà doni, ma si porterà via il periodo festivo.

Si chiude in bellezza.

La festa, nata in Oriente nel II secolo dopo Cristo fra gli gnostici basiliani, celebrava inizialmente il battesimo di Gesù.

Venne poi, ‘purificata’ dagli elementi gnostici, adottata da tutte le Chiese Orientali, che la modificarono adattandola a un quadruplice significato: nascita di Cristo, adorazione dei Magi, battesimo di Gesù e primo miracolo di Cana.

Cambiò anche il nome: dall’ originario “epifaneia”, in greco ‘apparizione’, divenne ‘ta epifaneia ierà’, che potrebbe essere tradotto con ‘gli elementi sacri che si manifestano’.

Si diffuse poi in Occidente, e venne adottata a Roma intorno al V secolo, quando divenne subito già molto popolare, al seguito delle spiegazioni di papa Leone Magno: “…una stella più fulgente delle altre attira l’ attenzione dei Magi, abitanti dell’ Estremo Oriente…

 

5 gennaio 1951. Guerra di Corea, una delle tante sanguinose quanto inutili catastrofi del ‘secolo breve’, fra le più dimenticate: le truppe cinesi e nordcoreane occupano Seul.

 

Proverbio salentino: CI NU TENE LU CERVIEDDHRU BUENU TOCCA CU TENE LE ANCHE BONE
Chi non non ha un buon cervello deve avere delle gambe buone.
Alla carenza di intelligenza si può in qualche modo supplire, con la buona volontà e con l’energia.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad