DIARIO DEL GIORNO / DOMENICA 22 AGOSTO 2021

| 22 agosto 2021 | 0 Comments

Buongiorno!

Oggi è domenica 22 agosto 2021.

San Filippo.

La Chiesa festeggia anche la Beata Maria Vergine, al culmine di un periodo denso di festività a vario titolo dedicate alla Madonna.

 

Da questo pomeriggio è Luna Piena.

In questa fase, la Luna si trova dietro la Terra; uomini, animali, piante percepiscono chiaramente una forza che corrisponde al cambiamento di direzione degli impulsi della luna da crescente a calante. E’ un momento di massima potenzialità dell’energia vitale.
I sonnambuli si muovono nel sonno, le ferite sanguinano di più, si registra un aumento di incidenti e violenza, nascono più bambini.

In giardino, le erbe medicinali colte in luna piena sprigionano maggiori forze, gli alberi ora potati potrebbero morire, la concimazione è più efficace.
Lo stesso tipo di energie della luna piena si ritrova nella fase dell’ovulazione: fertilità, pienezza di energia, sia fisica, sia emotiva.

 

 

Il 22 agosto 1864 viene ratificata la prima convenzione di Ginevra per il miglioramento della sorte dei feriti in guerra e viene fondata la Croce Rossa.

 

Proverbio salentino: ARBERU CA NU FACE NE’ FIURI NE’ FRUTTA TAGGHIALU TE SUTTA
Albero che non fa né fiori, né frutti taglialo dalla radice.
Vale per gli alberi, ma a maggior ragione vale per quelle persone presuntuose che pretendono tutto e non danno nulla in cambio: sono come dei parassiti che si nutrono di ciò che hanno intorno, ma che non producono nulla, né da un punto di vista culturale, artistico, o spirituale, né da quello materiale; con queste persone è bene non avere alcun rapporto e quando si è consapevoli di avere a che fare con una di loro, conviene troncare qualsiasi tipo di rapporto.
Persone di questo genere ci succhiano energie, emozioni, ed alla fine ci resta solo una grande vuoto, una grande tristezza, per aver investito anche sentimentalmente su persone che ritenevamo amiche, ed invece sono degli anaffettivi, incapaci di ricambiare affetto ed amicizia, al pari di un albero di cui ci siamo presi cura per anni e non ricambia la nostra dedizione neppure con un fiore.

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento