IN MANCANZA DI LAVORO COLTIVA CANNABIS: ARRESTATO

| 16 settembre 2014 | 0 Comments

I Carabinieri della Stazione di Taurisano, a termine di attività info-operativa in contesto di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno degli stupefacenti ha tratto in arresto:

Macagnino Roberto, cl. 66 di Ugento, coniugato, non occupato, incensurato;

per il reato di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nello specifico i militari a seguito di perquisizione domiciliare rinvenivano presso l’abitazione del Macagnino:

Sulla parte retrostante dell’abitazione, circa al centro del terreno, una pianta di “Marijuana” ben rigogliosa, dell’altezza di mt. 1,90 circa mentre a  poca distanza (circa 10 mt) a ridosso del muro di recinzione e  ben riparate da una rete metallica se ne rinvenivano altre quattro di cui una dell’altezza di metri due circa, mentre le altre tre misurano mt. 1,30/1,40, tutte in fase di infiorescenza. Nel garage attiguo all’abitazione, su di un tavolo da lavoro si rinvenivano altresì due vasetti in vetro contenenti rispettivamente grammi quarantotto e quattordici sempre di “Marijuana”, un bilancino di precisione e  una scatola metallica contenente un centinaio di semi.

Dell’intero accaduto veniva notiziato il magistrato di turno che concordando con gli operanti disponeva il sequestro dello stupefacente, del materiale rinvenuto e la traduzione dell’arrestato presso al propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento