DAI DOMICILIARI RITORNA IN CARCERE GIOVANE ALBANESE

| 16 Aprile 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Ieri pomeriggio i Carabinieri Di Muro Leccese hanno dato esecuzione al provvedimento di ripristino della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di Ermir Bejko (nella foto), 29 anni,di origini albanesi, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione, commessi tra Milano e la Provincia di Lodi, tra il mese di maggio e il mese di giugno 2014.

Il provvedimento di inasprimento della misura è stato emesso dal Tribunale di Milano che, esaminate le risultanze dei controlli effettuati dai Carabinieri di Muro Leccese, i quali hanno documentato in maniera oggettiva la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare domiciliare, ha emesso il provvedimento di ripristino della misura. L’uomo, dopo le formalità di rito. È stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria milanese.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento