COPPIA ITALO – ROMENA SORPRESA A RUBARE IN UNA CASA ESTIVA DI SANTA MARIA AL BAGNO

| 11 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)______I carabinieri di Nardò ieri sera hanno arrestato in flagranza di reato due persone (nelle foto), Vito Antico, 50 anni, di Nardò ed Elena Ditrich, 52 anni, di nazionalità romena, sorpresi a rubare in un’ abitazione di Santa Maria al Bagno.

Verso le ore 20.00, una pattuglia dei militari in servizio nella zona di Santa Maria al Bagno ha notato che all’interno di un’abitazione estiva vi era qualcuno: decidevano pertanto di fermarsi e di andare a controllare.

Dall’esterno i militari sentivano rumori di mobilio spostato, apertura e chiusura di cassetti, proprio come se qualcuno stesse rovistando, e  decidevano quindi di bussare alla porta. A questo punto, però, i rumori si sono interrotti e nessuno è andato ad aprire, come per fingere che la casa fosse disabitata. Solo dopo venti minuti i militari, rimasti comunque nelle vicinanze, si vedevano aprire la porta dalla coppia. La casa era stata messa a soqquadro, ma i due cercavano di giustificarsi, dicendo di essere stati mandati lì dai proprietari e mostrando anche le chiavi con cui erano entrati.

I due venivano comunque condotti in caserma e, contestualmente, venivano convocati i proprietari. Questi ultimi, nel riconoscere la donna romena come la badante di un parente, riferivano di aver notato che già nei giorni scorsi qualcuno era entrato in quell’abitazione e che probabilmente doveva avere le chiavi, perché non avevano mai trovato segni di effrazione. Del resto quelle in possesso della coppia non erano riconosciute proprietari: è stato facile capire come la badante, approfittando di una distrazione, avesse proceduto a farsene una copia.

Sulla base di questi elementi i due soggetti sono stati tratti in arresto per tentato furto in abitazione e, su disposizione del pubblico ministero di turno, sono stati posti agli arresti domiciliari.

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento