ANCORA ARRESTI E DENUNCE PER DROGA

| 11 Agosto 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Controlli dei Carabinieri nelle discoteche salentine, e nuovi arresti per droga. Andrea Romito (nella foto), 21 anni, di Taranto, è finito in manette a Gallipoli perché sorpreso con 28 grammi di mdma già confezionati in dosi per lo spaccio: si trova ora rinchiuso nel carcere di Borgo San Nicola.

Agli arresti domiciliari è finito invece C. G. un giovane di Otranto di 18 anni. In località Castellana, zona Punta, alla vista dei militari si è liberato di un involucro e si è dato alla fuga a piedi nudi sulla scogliera. Raggiunto, ha cercato in tutti modi di liberarsi. E’ stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, e sottoposto ai domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno.

Nell’ involucro che aveva buttato in una siepe, poi recuperato, c’ erano sei grammi di marijuana: per questo ha avuto un’ altra denuncia a piede libero.

Antonio Lanni, 22anni, di Alessano, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Specchia, i quali hanno trovato a casa sua una serie di attrezzi idonei al taglio e confezionamento di singole dosi di stupefacente, tra cui alcuni bilancini di precisione, 33 grammi di marijuana già divisa in piccole dosi e pronta per essere immessa sul mercato, un vasetto di olio di hascisc ed una pianta di marijuana alta un metro e venti centimetri.

E’ stato arrestato anche Di Vicino Giorgio, 23 enne di Napoli, già agli “arresti domiciliari” presso la comunità terapeutica “San Giorgio La Sorgente” di Lido Marini. Il giudice competente ha deciso di toglierli il beneficio della “comunità” e di farlo rinchiudere presso il Carcere per i minorenni di Bari a seguito di ulteriori reati commessi nella sua città di origine.

Denunciato in stato di libertà anche W. C. 53 anni, di Morciano di Leuca, pregiudicato, perché a casa sua , nel giardino retrostante, sono state trovate tre piante di marijuana che avevano raggiunto quasi il metro di altezza, e quattro grammi di hashish già pronto per lo spaccio.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento