DIMINUITI I “MAL DI PANCIA” NEL LECCE: FILIPPO FALCO È UN GIOCATORE DEL BOLOGNA

| 19 Agosto 2015 | 0 Comments

Foto da: calciotrapani.it

di Laura Ricci___________

Come previsto, il Lecce è all’opera non solo per gli innesti in rosa, ma anche per sfoltirla eliminando pedine che non rientrano nel progetto del mister e, a volte, anche dannose per il gruppo e per l’ambiente giallorosso.

È il caso di Filippo Falco, attaccante cresciuto nelle giovanili del Lecce ma per gran parte della propria carriera lontano dal salento, lo scorso anno in prestito al Trapani in serie B, e ora ceduto al Bologna in serie A con la formula del prestito con diritto di riscatto obbligatorio nella stagione 2016/17 da parte della società emiliana.

Tornato in salento quest’estate, il giocatore di Pulsano ha dimostrato giorno per giorno un malessere dovuto alla voglia di non rimanere nel Lecce e di “volare ad alta quota” in club militanti in serie superiori, palesando così la propria sfiducia nei confronti del progetto giallorosso.

Dopo un periodo caratterizzato da tensioni più o meno esplicite da parte del giocatore con la società e l’allenatore, Trinchera ha mantenuto fede alla promessa espressa da Sticchi Damiani di non cedere ad alcun ricatto e di vendere il giocatore a prezzi dovuti.

Nessuna svendita, infatti: per questa operazione, nelle casse giallorosse entreranno un milione e duecentocinquantamila euro.

Category: Sport

Lascia un commento