“Torna con me o faccio una strage” E IL GIUDICE VIETA AD UN UOMO DI OSTUNI DI AVVICINARSI ALLA EX MOGLIE

| 28 novembre 2015 | 0 Comments

(g.m.)______Un altro caso di violenza famigliare è venuto alla luce questa mattina, quando i poliziotti hanno notificato ad un uomo, R.L. di 46 anni, di Ostuni, un’ordinanza che gli vieta di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla ex moglie. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Brindisi, Stefania De Angelis, su richiesta del sostituto procuratore Pierpaolo Montinaro, a conclusione delle indagini degli uomini del locale commissariato, dove la donna aveva sporto denuncia lo scorso agosto.

Lei l’ aveva lasciato due anni fa proprio a causa dei suoi atteggiamenti, ma ciò nonostante continuava a subire percosse, aggressioni, minacce di morte ed umiliazioni, anche in presenza dei figli minorenni.

La speranza generale è che il provvedimento sia giunto in tempo, e sia utile a scongiurare un altro delitto della già fin troppo lunga serie di omicidi del genere: più volte, infatti, l’ uomo, oltre ai ripetuti maltrattamenti, ha minacciato la ex moglie “di fare una strage”, se non fosse tornata con lui.

Category: Cronaca

Lascia un commento