CONDANNATI TRE SCAFISTI UCRAINI

| 30 novembre 2015 | 0 Comments

(Rdl)______Il 24 maggio scorso, nei pressi del ‘Ciolo’ (nella foto), vicino Gagliano del Capo, sbarcarono ottanta persone, di nazionalità irachena e afghana, tra cui venti minori. Erano arrivati a bordo di un’ imbarcazione di venti metri, intercettata dalla Guardia di Finanza. In quell’ occasione i militari riuscirono a identificare gli scafisti, tre giovani di nazionalità ucraina, proprio grazie alle testimonianze rese dai migranti, e li arrestarono con l’ accusa di favoreggiamento dell’ immigrazione clandestina. Oggi il giudice Simona Panzera li ha condannati a quattro anni di reclusione e a una multa di due milioni di euro.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento