UFFICIALE, GRAZIE A COMUNE DI TORCHIAROLO E REGIONE PUGLIA L’ ENEL PASSA DA ASSASSINO A BENEFATTORE

| 30 novembre 2015 | 0 Comments

(Rdl)_______La notizia è stata battuta poco fa dalle agenzie ed è questa: l’ Enel ha firmato un protocollo d’intesa con il Comune di Torchiarolo che prevede l’acquisto da parte della società elettrica di filtri per i camini domestici perché, nel periodo invernale, è stato registrato lo sforamento dei valori di Pm10. L’Arpa sostiene che l’aumento di polveri sottili sia addebitabile all’eccessivo uso dei camini e pertanto ha chiesto all’ Enel di provvedere, regalando i filtri alle famiglie residenti.

Ecco, questo a proposito di neutralità della scienza, di cui parlavamo l’ altro giorno, ragionando di cambiamenti climatici e di scie chimiche.

Oggi però siamo all’ assurdo, e siamo caduti nel ridicolo, se non fosse prima tutto maledettamente tragico.

Insomma, la causa vera, concreta, del pesante inquinamento e della elevata mortalità, che è la centrale a Carbone di Cerano, completamente rimossa: e anzi le istituzioni, comune e Regione, che permettono al carnefice di farsi bello e fare elemosine, per giunta inutili.

Un altro scempio morale, non meno peggiore di quello ambientale.

Ripubblichiamo qui di seguito per gli approfondimenti i nostri articoli del luglio scorso dedicati alla questione centrale a carbone di Cerano.

Category: Cronaca

Lascia un commento