LECCE / CONTRO IL CATANIA SERVE UNA VITTORIA PER MANTENERE IL RITMO IN VETTA ALLA CLASSIFICA

| 12 febbraio 2016 | 0 Comments

(l.r.)______

Continua la marcia del Lecce in questo campionato di Lega Pro avvincente ed equilibrato; domani alle 20.30 gli uomini di Braglia affronteranno in trasferta il Catania allo stadio “Massimino”.

Dopo la vittoria ottenuta contro il Martina Franca nella scorsa giornata, i salentini si sono portati a quota trentotto punti, a meno uno da Benevento e Casertana e a meno due dal Foggia neo capolista.

Per non mollare la presa e rimanere aggrappati al treno che porta al primo posto, Braglia potrà contare sul ritorno a centrocampo di Lepore che ha scontato un turno di squalifica e si riprenderà il posto da titolare nonostante le prestazioni positive di Liviero e Beduschi contro il Martina Franca.

Al suo fianco ci sarà anche il capitano Papini, vittima di uno stato influenzale che durante la settimana non gli ha permesso di allenarsi al meglio, ma giocatore di cui il tecnico giallorosso non vuole proprio fare a meno.

A completare la linea dei centrocampisti saranno i “titolarissimi” Salvi e Legittimo.

Stesso discorso per il reparto arretrato, con Cosenza, Freddi e Abruzzese confermati in difesa; per il reparto avanzato partirà dal primo minuti Moscardelli che avrà al suo fianco uno tra Caturano e Surraco, quest’ultimo tornato al meglio dopo l’infortunio imprevisto accusato appena prima del fischio di inizio della scorsa giornata, insieme a Doumbia.

L’avversario- Il Catania di mister Pancaro accusa il colpo dei dieci punti di penalizzazione subiti quest’anno per illecito sportivo e inadempienze Co.Vi.So.C. e staziona all’undicesimo posto con ventitré punti.

Il bilancio dei risultati della squadra siciliana è in ogni caso incoraggiante viste le otto vittorie, i nove pareggi e le sole quattro sconfitte subite.

Per il match di domani, il tecnico dovrà far fronte agli acciacchi di Bombagi (ugualmente convocato), Castiglia, Russotto e Plasmati; Falcone è in fase di recupero mentre Gulin non ci sarà a a causa di un trauma distorsivo.

Sarà presente anche l’ex Pessina, ceduto dal Lecce al Catania nel mercato di gennaio.

Il precedente- Al Via del Mare l’incontro fra le due squadre era terminato a reti inviolate il 3 ottobre 2015.

 

Category: Sport

Lascia un commento