EVADE DAI DOMICILIARI PER ANDARE A PICCHIARE LA SUA EX, FINISCE IN CARCERE PREGIUDICATO BRINDISINO

| 29 febbraio 2016 | 0 Comments

(e.l.)______Violenza di genere, nuovo capitolo della vergogna. Non si rassegna alla fine del rapporto e aggredisce la sua ex. Per questo motivo i poliziotti della squadra mobile hanno arrestato Antonio Fabrizio Bianco, 34 anni, di Brindisi.

Il giovane si trovava agli arresti domiciliari, ma sabato sera si è allontanato da casa, col chiodo fisso di affrontare la donna, un’ infermiera del ‘Perrino’, ed è andato ad aspettarla all’ uscita del turno di lavoro.

Quando l’ ha vista arrivare nel piazzale dell’ ospedale, l’ ha picchiata, e pure rapinata di un anello, per poi fuggire a bordo in un ciclomotore.

La ragazza, soccorsa dai poliziotti e medicata dai colleghi, ha avuto una prognosi di venti giorni per le lesioni riportate.

L’ aggressore è stato rintracciato, arrestato e portato in carcere, con le accuse, formalizzate questa mattina, di violenza privata, lesioni personali, rapina ed evasione.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento