banner ad

PERDE LA TESTA, MINACCIA LA SUA EX E VIENE ARRESTATO

| 31 marzo 2016 | 0 Comments

(g.m)______E’ l’ennesimo caso di un uomo che non si rassegna alla fine di un matrimonio e che perde il lume della ragione. Più che di delinquenti, in casi come questi si dovrebbe parlare di persone che non ci stanno con la testa, e che forse dovrebbero essere aiutati da strutture idonee, considerando che sono pericolosi per sé e per gli altri.
Filippo De Pierri Rizzello, 41 anni, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, commessi contro la moglie, è stato arrestato stanotte dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Maglie.

L’uomo, che già in passato era stato denunciato dalla sua ex per i reati di maltrattamenti e lesioni personali, e che per questi motivi era stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna, la scorsa notte, in poco più di due ore, ha seminato il panico sotto casa della malcapitata, danneggiando la porta di ingresso dell’abitazione tentando di introdursi nell’abitazione.

Su richiesta della malcapitata, i carabinieri hanno effettuato un primo intervento, raggiungendo in brevissimo tempo  Ortelle, dove sono riusciti a bloccare l’uomo e a convincerlo a ritornare a casa, deferendolo in stato di libertà per le violazioni delle prescrizioni e per danneggiamento.
Però, appena qualche ora dopo, erano le 2.30, si è recato nuovamente sotto casa della donna, danneggiandole brutalmente l’autovettura, forse per fargliela pagare o per costringerla a scendere dall’abitazione.

A quel punto inevitabile il nuovo intervento dei militari, che, dopo aver nuovamente bloccato l’uomo, lo hanno tratto in arresto ed accompagnato presso la casa circondariale di Lecce a disposizione del pubblico ministero  di turno Giovanni Gagliotta.

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad