banner ad

UNA BOMBA NELLA NOTTE CONTRO LA CASA DOVE ABITA UN GIOVANE PREGIUDICATO A COPERTINO, NESSUN FERITO, MA ABITAZIONE INAGIBILE E TANTA PAURA

| 8 aprile 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Inquietante episodio di intimidazione e violenza questa notte a Copertino, dove una bomba ha seriamente danneggiato un’ abitazione privata del centro storico (nella foto d’ archivio, in un’ immagine di repertorio).

L’ ordigno, rudimentale, ma efficace e potente, posizionato all’interno di una corte, davanti a un vano delimitato da una cancellata, ha provocato il crollo di parte della scala esterna, danni alla porta, alle finestre e ad alcune abitazioni vicine.

Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito.

Nella casa presa di mira, dichiarata adesso inagibile dai funzionari dell’ ufficio tecnico del Comune, abita una donna di 47 anni, incensurata, insieme ai suoi tre figli.

Secondo gli inquirenti, proprio uno di loro, Giovanni Savina, 20 anni, pregiudicato considerato “emergente” nell’ ambito della criminalità locale, già arrestato in passato per rapina e furto, sarebbe il destinatario dell’ avvertimento, dell’ intimidazione, o della vendetta a suon di bombe.

Le indagini per identificare gli autori del folle gesto e per risalire a una qualche spiegazioni sono state avviate partendo dall’ esame dell’ ordigno, e dall’ acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad