I CONSERVATORI E RIFORMISTI DI FITTO A BRINDISI. VINCE LA CARLUCCIO, PERDE IL CANDIDATO PD SOSTENUTO DA EMILIANO. E L’ EX SINDACO PD VA A FESTEGGIARE CON LEI

| 20 giugno 2016 | 1 Comment

(Rdl)______Angela Carluccio, 44 anni, avvocato, sposata, tre figli, è il nuovo sindaco di Brindisi, eletta con una lista dei ‘Conservatori e riformisti’, più altre centriste collegate. Al ballottaggio di ieri, ha avuto 14798 voti, il 51,13%, contro  i 14142, il 48,87 % del candidato del Pd e civiche collegate, scelto da Michele Emiliano, Fernando Marino.

Sono contentissima. Voglio condividere questo risultato sia con la mia città che con tutto il gruppo che mi ha sostenuto. I ragazzi sono stati fantastici…Ripartiamo da zero. Adesso comincia un percorso nuovo“, le sue prime parole di commento.

A Brindisi, come è noto, si è trattato di elezioni anticipate rispetto alla scadenza naturale del mandato in seguito all’ arresto il 6 febbraio scorso dell’ex primo cittadino Pd, Mimmo Consales, tornato in libertà agli inizi di maggio.

Ieri era a festeggiare la Carluccio, la quale, in proposito, questa mattina ha dichiarato: “Non ho mai avuto contatti con l’ex sindaco di Brindisi Mimmo Consales durante la campagna elettorale. Neppure una telefonata. Ieri sera, come qualsiasi brindisino avrebbe potuto fare, è venuto a farmi i complimenti. Ma Consales non ha mai fatto parte del mio progetto. Non posso impedire a nessuno di sostenermi. Sicuramente la soddisfazione di Consales è dovuta al suo percorso personale, alla sconfitta di chi lo ha avversato. Noi da oggi percorreremo la nostra strada in maniera autonoma rispetto al recente passato”.

Category: Cronaca, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Stefano Alparone, M5S - tramite redazione ha detto:

    Il Sindaco Angela Carluccio: “In riferimento a una presunta mia vicinanza politica all’ex sindaco Mimmo Consales mi trovo costretta, mio malgrado, a ripetere quanto più volte pensavo di aver chiarito negli ultimi mesi: sul piano personale non ho mai avuto alcun rapporto con Consales che conosco soltanto di nome, come tutti i brindisini, in quanto è stato sindaco di questa città; sul piano politico non c’è stato alcun contatto, ammiccamento e tantomeno accordo né prima e né durante la campagna elettorale”.

    Eppure si candidò a sostegno dell’ex Sindaco nelle file dell’UDC. Quindi delle due l’una, o non ha detto proprio la verità o si è candidata senza conoscere la persona che sosteneva.
    Non certo incoraggiante come inizio di mandato.

Lascia un commento