DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 20 Agosto 2016 | 0 Comments

ITALIA______
SALERNO – Si tratta di due sub istruttori e un turista che usciti per un’immersione in parete, lungo il costone Ribatto, nei pressi di Cala Fetente. Resta l’ultima, debolissima speranza Tweet Palinuro, tre sub dispersi durante un’immersione didattica 19 agosto 2016. ”All’interno della grotta c’è una bolla d’aria nella quale potrebbero essersi rifugiati i tre sub, quindi potrebbero essere ancora vivi”. Lo ha detto il sindaco di Centola-Palinuro, Carmelo Stanziona, aprendo uno spiragli di speranza. La conferma di questa ipotesi giunge dal capo squadra esperto dei sommozzatori dei vigili del fuoco, Gerardo Biraglia il quale fa sapere che nella grotta vi sono sub-speleologi dei vigili che stanno tentando di raggiungere la bolla d’aria. “Una bolla – aggiunge – difficilmente respirabile”. I tre sub sono dispersi da questa mattina, dopo un’immersione a Palinuro (Salerno). I tre facevano parte di un gruppo di otto persone impegnate in un’immersione didattica da questa mattina.

ITALIA______
ROMA – Cantone apre alla legalizzazione della cannabis: “D’accordo per molti aspetti” Cannabis, Costa: le toghe non alzino bandiera bianca contro lo spaccio 19 agosto 2016: “C’è un dato che nessuno riesce a mettere in discussione: le politiche proibizioniste non sono riuscite assolutamente a sradicare il fenomeno”. Il Presidente dell’Autorità anticorruzione, Raffaele Cantone, oggi a Cortona a margine dell’inaugurazione di Cortonantiquaria, ha risposto cosi’ ai giornalisti dopo la sua apertura sulla legalizzazione della cannabis e sulle polemiche che ne sono seguite. “Per la verità io non mi sono espresso a favore – ha aggiunto – io non ne ho mai fatto uso, non ho mai fumato neanche una sigaretta”.

MONDO______
PARIGI – Il Presidente francese François Hollande ha assicurato di avere “voglia” di ripresentarsi come candidato all’Eliseo nel 2017, ma solo se esisteranno delle “possibilità di vittoria” che la sua attuale impopolarità rendono piuttosto scarse. “So che cosa significano degli anni passati senza poter avere alcuna vita privata, ma la voglia c’è, è una mia inclinazione personale” ha confidato Hollande ai giornalisti Antonin André e Karim Rissouli, autori del libro “Conversazioni private con il Presidente”, precisando di non voler presentarsi “se la candidatura non potesse con tutta evidenza tradursi in una possibilità di vittoria”. “A partire dai sessanta gli anni si contano in modo diverso, so anche quale sia la responsabilità di questo lavoro, e non essere più là potrebbe trasformarsi in una sorta di liberazione”, ha concluso Hollande precisando che “in caso di sconfitta lascerò la politica”.

Category: Costume e società

Lascia un commento