GIOVANE DI MANDURIA SPARA CON UN FUCILE VICINO CASA DEI GENITORI DOPO UNA LITE, DENUNCIATO

| 23 Agosto 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Un giovane di Manduria, di 32 anni, con precedenti, è stato denunciato dai carabinieri con le accuse di detenzione, porto in luogo pubblico di armi, minaccia aggravata, accensioni ed esplosioni pericolose. Al culmine di una lite con i genitori, ha imbracciato un fucile detenuto illegalmente e, dopo essere uscito di casa, ha esploso otto colpi in direzione di un casolare abbandonato vicino l’abitazione dei familiari. Poi si è allontanato a bordo della sua auto, ma i militari lo hanno rintracciato poco dopo nei pressi di Punta Prosciutto. Il fucile utilizzato non è stato trovato, e sono in corso indagini per recuperarlo.

Category: Cronaca

Lascia un commento