POSSIBILE CHE NON SI RIESCA MAI A PRENDERNE UNO, DI QUESTI CRIMINALI CHE APPICCANO IL FUOCO PER DISTRUGGERE IL NOSTRO PATRIMONIO NATURALE? COSI’, SOLO PER LA CURIOSITA’ DI CHIEDERGLI: PERCHE’ LO FAI?

| 4 settembre 2016 | 0 Comments

(f.g.)______Più grave del previsto l’ incendio che ieri pomeriggio ha distrutto oltre dieci ettari di canneto e macchia mediterranea tra Torre Colimena, marina di Manduria, e Punta Prosciutto, nell’area protetta della Palude del Conte, come avevamo subito denunciato

http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/09/03/ultimora-gravissimo-un-altro-incendio-doloso-distrugge-due-oasi-protette-a-torre-colimena/

Almeno tre i focolai individuati: a riprova dell’ origine dolosa.

Oltre alle squadre a terra dei vigili del fuoco, sono intervenuti due Fire boss per il lancio di ritardante. Le fiamme hanno lambito le zone di villeggiatura. Oggi proseguono le operazioni di bonifica e gli accertamenti per la stima dei danni.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento