SALVINI ATTACCA SILVIO E STRIZZA L’ OCCHIO A BEPPE

| 18 Settembre 2016 | 0 Comments

(Rdl)______Matteo Salvini, parlando in mattinata al raduno leghista di Pontida, torna ad attaccare Silvio Berlusconi e cambia, da un lato all’ altro, con lui, o senza di lui, andata e ritorno, la prospettiva politica, come ha fatto, o minacciato di fare tante volte negli ultimi tempi Poi, se la piglia pure con il Papa. Infine, strizza l’ occhio all’ elettorato del Movimento 5 Stelle. Questa una sintesi delle parole pronunciate dal leader della Lega Nord:

“Se qualcuno pensa che il futuro della Lega sia ancora quello di un partitino servo di qualcun altro, di Berlusconi o di Forza Italia, ha sbagliato a capire. Noi non saremo più schiavi di nessuno. Noi accordi al ribasso non ne faremo con nessuno.  

Il mio Papa è Benedetto. Lui aveva le idee chiare sull’Islam. Chi fa entrare l’imam in chiesa non mi piace.

L’onestà va di moda anche qui e lo stesso dovrà essere per i nostri alleati. Al prossimo congresso  presenterò la proposta di mettere il limite di due mandati per gli eletti. 

La divisione tra destra e sinistra non esiste più, ma è tra globalisti e sovranisti”.

 .

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento