banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 14 novembre 2016 | 0 Comments

ITALIA______
AREZZO – Sarebbero trenta i direttori di filiale di Banca Etruria per i quali, nei prossimi giorni, la procura di Arezzo chiederà il rinvio a giudizio. Truffa aggravata il reato ipotizzato dagli inquirenti: i clienti sono stati ingannati, convinti ad acquistare obbligazioni subordinate, prodotti finanziari riservati esclusivamente a “clienti istituzionali”.  Stessa sorte toccherà ai funzionari di vertice della banca: tre anni fa, quando la situazione patrimoniale dell’istituto era già critica, diedero indicazione di coinvolgere il maggior numero possibile di sottoscrittori anche tra chi  “non ha un profilo finanziario adeguato”. Ci sono le circolari recuperate dalla Guardia di Finanza a testimoniarlo. L’inchiesta della procura aretina ha preso il via in seguito al suicidio di Luigino D’Angelo, pensionato di Civitavecchia che si impiccò cinque giorni dopo il decreto “salvabanche” che rese carta straccia le obbligazioni, facendogli perdere centomila euro. Nasce da qui l’indagine sui rapporti tra Banca Etruria e i risparmiatori. Fascicoli sono stati aperti in diverse città, sono tutti finiti per competenza al procuratore di Arezzo Roberto Rossi. Si parla di un centinaio di direttori indagati nei confronti dei quali si stanno terminando le verifiche. E nel maggio scorso è stata rintracciata la prova del raggiro nei confronti dei clienti.

ITALIA______
OSTIA – Un’auto non si ferma all’alt e la polizia spara. E’ accaduto ieri sera ad Ostia, sul litorale romano. Secondo quanto si e’ appreso da fonti di polizia, il conducente della macchina avrebbe di fatto “forzato” un posto di blocco, forse non accorgendosene, e un agente ha esploso alcuni colpi in aria. Uno di questi avrebbe infranto il finestrino e l’uomo e’ rimasto ferito. Non sarebbe in gravi condizioni.  Secondo testimoni – citati dal quotidiano Il Messaggero – i colpi esplosi dall’agente di polizia sarebbero stati tre.  L’anziano a bordo della sua Fiat 500 d’epoca avrebbe riportato lesioni sul lato sinistro del corpo: ferite al polso, all’occhio e all’orecchio e non sarebbe in gravi condizioni.

MONDO______
WASHINGTON – Donald Trump ha ribadito in una intervista alla Cbs un’altra delle sue promesse elettorali, l’epulsione di tre milioni di clandestini con precedenti penali. “Quello che faremo è buttare fuori dal Paese o incarcerare le persone che sono criminali o hanno precedenti criminali, membri di gang, trafficanti di droga”, ha detto, indicando la cifra in due, forse anche tre milioni. Quanto agli altri irregolari, il neo presidente eletto ha sostenuto che una decisione verrà presa dopo aver reso sicura la frontiera. Donald Trump ha confermato in una intervista alla Cbs – che sara’ trasmessa nelle prossime ore – che intende costruire il muro al confine col Messico, precisando che una parte potrebbe essere muro e una parte una “recinzione”, in accordo con quanto proposto dai repubblicani al Congresso.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad