GRAZIE PER LA FOTO

| 30 novembre 2016 | 0 Comments

Foto storica e celebre: il chirurgo russo Leonid Rogozov mentre opera se stesso di appendicite il 30 aprile 1961.

Durante una spedizione sovietica in Antartide, si ammalò gravemente di appendicite; poichè il centro abitato più vicino si trovava a più di 1’000 miglia e nessun aereo poteva decollare a causa di condizioni meteo avverse, Rogozov non aveva scelta: doveva operarsi da solo o sarebbe morto.
Egli era l’unico medico della spedizione e operò se stesso dopo aver praticato un’anestesia locale al suo addome utilizzando della procaina: un meteorologo e un autista gli passavano gli strumenti. Scelse di non utilizzare dei guanti, per una maggiore sensibilità, e si munì di vari specchi per osservare le sue azioni.
Durante l’operazione dovette fermarsi ad intervalli regolari per alcuni minuti a causa di debolezze e nausee.
L’operazione ebbe un esito brillante: dopo 5 giorni scomparvero i sintomi e la febbre mentre dopo 2 settimane riprese i lavori.
Egli morì nel 2000, a causa di un cancro ai polmoni.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento