NARDO’ RICORDA RENATA FONTE

| 3 gennaio 2017 | 0 Comments

(g.p.)______Da questa mattina, l’ aula consiliare di Palazzo Personè del Comune di Nardò (nella foto) è intitolata a Renata Fonte, assessore del Pri alla Cultura uccisa nel 1984.

La proposta di intitolazione dell’aula consiliare era contenuta in una mozione firmata da diciannove consiglieri, tra cui tre di opposizione, per ricordare che “l’impegno di Renata Fonte contribuì a diffondere e rafforzare una diffusa coscienza ecologica e impedì la realizzazione di insediamenti edilizi devastanti”.

Il sindaco Pippi Mellone (nella foto, durante la cerimonia, con la figlia di Renata) ne ha ricordato ‘il sacrificio in nome della difesa del territorio. Un risarcimento simbolico per tutte le volte in cui, in questi tenta tre anni, le è stato negato il ricordo con tentennamenti sordidi e ambigui. Un piccolo sogno personale che si avvera, una grande testimonianza di gratitudine per una donna il cui modello di vita servirà a generazioni di neretini”.______

L’ APPROFONDIMENTO nel nostro articolo del 16 dicembre

http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/12/16/al-via-le-riprese-di-una-fiction-tv-su-renata-fonte-sara-l-occasione-per-riaprire-il-caso-mancano-ancora-i-mandanti-di-secondo-livello/

Category: Cronaca

Lascia un commento